La corsa del Sorriso, per beneficenza e per divertimento

Si svolgerà domenica 29 maggio all'interno del Parco del Lura, una corsa organizzata dal CTBO insieme al gruppo Vertigo

Il momento della presentazione della Corsa del SorrisoIl Comitato Tutela Bambino in Ospedale e il gruppo Vertigo Group – Anta Italia hanno organizzato la prima edizione de “La Corsa del Sorriso”, manifestazione podistica aperta a tutti, a favore del reparto pediatrico di Saronno. L’iniziativa, si svolgerà domenica 29 maggio 2011 all’interno del Parco del Lura, a Saronno.

«Sport, natura e divertimento – dichiara Emanuela Crivellaro, Presidente del Comitato Tutela Bambino in Ospedale - sono gli ingredienti ideali per questa giornata all’insegna del benessere dei più piccoli, un principio base della filosofia del Comitato Tutela Bambino in Ospedale: occuparsi della parte sana del bambino».
 
L’evento, patrocinato da Provincia di Varese, dal Comune di Saronno e dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese, ha potuto contare sulla preziosa collaborazione dell’Atletica “Osa Saronno”, esperti in questo tipo di manifestazione. Con una lunga esperienza alle spalle, l’Atletica Osa Saronno hanno messo a punto un tracciato di facile percorribilità, adatto a tutti.

«La Corsa del Sorriso è espressione baldanzosa ed azzeccata con cui il
Comitato Tutela Bambino (CTBO) e Vertigo GroupAnta Italia promuovono la manifestazione podistica. Cosa colpisce favorevolmente in questo titolo? La corsa innanzitutto, l’idea di un movimento verso una meta
compiuto assieme ad altri. La Corsa è felice metafora del percorso di collaborazione che l’ospedale da anni compie con il volontariato e CTBO in particolare: la generosità, l’attenzione, l’operosità, la competenza dell’Associazione si sono integrate con l’attività di cura dei reparti ospedalieri per il comune fine di rendere sempre più qualificata l’assistenza ai piccoli pazienti. E poi il sorriso cioè la sfida di fare degli spazi dedicati alla cura, ambiti dove una “normalità” di vita possa essere ricercata e perseguita  Umanizzare l’assistenza vuol dire, infatti, assimilare per quanto si può l’esperienza del ricovero alla vita di tutti i giorni : grande è il contributo che il volontariato dà a questo obiettivo concorrendo così anche a rendere più semplici, accettabili ed efficaci i trattamenti medici. 
La Corsa del Sorriso di domenica 29 maggio evento non competitivo aperto a bambini, a famiglie e a gruppi di sostenitori, rappresenta dunque un’ottima sintesi di significato e di esperienza nel senso sopra indicato. 
All’interno della manifestazione le molte iniziative curate da gruppi e Associazioni, che fin da ora ringraziamo, toccheranno a corollario temi che fortemente hanno a che fare con la promozione della salute del bambino: la dimensione ludica e il movimento come fattori di benessere generale e di prevenzione di rischi sanitari. 
«Anche l’ospedale è parte attiva nell’educare a stili di vita sani fin dalla tenera età e tuttavia questa 
azione viene potenziata e amplificata anche da iniziative così significative” dichiara Armando Gozzini,
Direttore Generale Azienda Ospedaliera Ospedale di Busto Arsizio.


Più che una corsa si tratta infatti di una camminata rivolta alle famiglie ed ai ragazzi per sensibilizzare 
l’opinione pubblica sull’importanza dell’attività fisica fin dai primi anni di vita. Proprio per questo motivo, all’interno del Parco del Lura sarà predisposto anche un mini-percorso per i più piccoli, che potranno in tutta libertà, e lontani dal pericolo delle auto, lanciarsi in una divertente competizione.

La corsa dei bambini avrà inizio alle ore 11.30.

«Anta Italia, perfettamente in linea con lo spirito filantropico della casa madre – dichiara Fabio Padovani Amministratore Delegato del marchio sportivo – e dato il particolare affetto che lega i suoi soci all’ospedale pediatrico del Ponte, ha deciso di tradurre concretamente i valori sportivi alla base del suo brand sponsorizzando un evento di running i cui proventi confluiranno interamente a
sostenere le attività del Comitato Tutela Bambino in Ospedale nella Pediatria di Saronno».

Tanti i premi in palio: ai primi tre classificati delle categorie uomo, donna e bambino (fino ai 12 anni), 
al partecipante più anziano e a quello più giovane, al gruppo più numeroso, e ai tre primi classificati del percorso breve dedicato ai più piccoli.

Laboratori creativi di carte e cartoncini, pasta di sale e animazioni varie saranno proposti dai volontari 
del Comitato Tutela Bambino in Ospedale dalle ore 10,30 del mattino per tutto l’arco della giornata per intrattenere i bambini e dare al contempo la possibilità ai genitori di partecipare alla corsa.

Dopo gli arrivi e la pausa pranzo, per la quale sarà predisposto un servizio di stand gastronomico, la 
giornata proseguirà alle 13,30 con uno spettacolo di musica e balli pensato per i bambini, nel corso del quale si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori. Tra i protagonisti dello show alcuni baby cantanti già noti al grande pubblico per la loro partecipazione alla seguitissima trasmissione
televisiva “Io canto”, il corpo di ballo “Mad 4 Fun”, il gruppo di musica hip-hop e rap “B. BRO”, oltre
ad interventi di personaggi del mondo dello sport. A presentare Anna Galoppo, giornalista sportiva di
Sky.
Le iscrizioni per “La Corsa del Sorriso” saranno aperte presso il negozio Anta di Saronno (via Cavour,
65 – 02.97388555). Possibilità d’iscrizione anche la mattina della manifestazione, a partire dalle ore
9,30. Quota d’iscrizione Euro 5,00.
 
Il programma della giornata
Ore 9.30: apertura iscrizioni e registrazioni dei partecipanti
Ore 10.30: partenza percorso completo di km. 7 apertura dei laboratori creativi per bambini
Ore 11.30: partenza dei bambini per il percorso breve
Ore 12.00: apertura stand gastronomico
Ore 13.00: inizio spettacolo e cerimonia di premiazione
Ore 17.00: chiusura della manifestazione

Per ulteriori informazioni: www.antasport.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.