La democrazia e la “pseudo-maggioranza”

Luigi Roi, capogruppo di Insieme per Barasso, replica al consigliere di Viviamo Barasso

Ingenuità o inesperienza ?

Sono queste le domande che mi attraversano la mente mentre leggo la patetica nota di una persona che non conosco personalmente ma che, se si firma Libera Mente Pensante in una lista capeggiata da un certo Antonio Braida che tutti conosciamo molto bene per la poca propensione alla collegialità, molto probabilmente ha sbagliato tutto: li dentro di libero non vedo proprio niente e di pensante ne vedo uno solo.

Detto questo, proprio per chiarire un paio di concetti utilizzati nella lettera, vorrei evidenziare quanto segue:
1) ricordo che le regole della democrazia imporrebbero la partecipazione paritetica proporzionale ai consensi ottenuti, in questo caso la parola ‘maggioranza’ assume un contorno quanto mai eufemistico …. chiamiamola più correttamente ‘pseudo-maggioranza’ voluta dalla legge e non dai numeri sperando che le future scelte, per quanto scellerate, possano tenere conto delle reali proporzionalità (praticamente paritetiche).

2) Evidenzio poi che, chi ricopre la carica di sindaco, dovrebbe prima di tutto aver dimostrato la propria integrità morale ed il rispetto per gli avversari: nonostante le premesse e le promesse così non è stato ed i manifestini fatti girare in campagna elettorale (falsi, pieni di informazioni fuorvianti e prive di fondamento, utilizzati per colpire e fuorviare certe fasce della popolazione più fragili e meno accorte) ne sono la prova migliore arrivando addirittura ad attribuire al sottoscritto frasi e scritti mai detti, mai pubblicati e mai neppure pensati: sarebbe quindi opportuno, per il rispetto alla carica che si dovrebbe ricoprire ed all’istituzione, un piccolo esame di coscienza e magari un passo indietro di rinuncia ad una carica non meritata che sicuramente sarebbe apprezzato da tutti. Non ho mai espresso alcuna forma di disprezzo per chi non ci ha votato

3) La campagna elettorale  è finita ma l’abitudine e la tecnica di attribuire al sottoscritto cose mai dette sono dure a finire; ho solo anticipato quella che sarà la loro tardiva delusione quanto capiranno la gravità e le conseguenze dell’errore commesso come del resto capiterà, fra qualche mese, all’autrice dello scritto quanto si sveglierà dalla ‘luna di miele’ politica in cui si trova attualmente.  

Saluti a tutti i Barassesi (ovviamente anche a quelli che non hanno votato per noi) e speriamo in bene incrociando le dita; il lustro dei disastri sta’ iniziando !

Da martedi è operativo il  nostro nuovo blog

In cui invitiamo tutti i Barassesi ad accedere e dove troveranno tutti i disastri che verranno combinati nei prossimi anni e tutti gli interventi della nostra Lista.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.