La Finestra raddoppia: il cantiere inaugurato dal Commissario prefettizio

Il progetto di ampliamento porterà la sede dell'associazione a poter ospitare oltre 80 utenti

Al via il cantiere che nel giro di due anni porterà la sede dell’Associazione La Finestra di Malnate ad un raddoppio degli spazi e ad un deciso incremento degli utenti.

Galleria fotografica

La Finestra raddoppia 4 di 18

Sabato mattina una breve cerimonia ha inaugurato i lavori, affidando al Commissario prefettizio Annunziato Vardè l’onore del taglio del nastro. Un gesto non casuale, perché in questi mesi di difficoltà politiche e amministrative (prima la crisi della Giunta Damiani, poi il commissariamento del Comune), il progetto della Finestra rischiava di segnare il passo. Il dottor Vardè, invece, dopo aver conosciuto da vicino la realtà di questa importante associazione che da anni offre assistenza e lavoro a decine di persone diversamente abili, ha seguito personalmente l’iter del progetto portandolo alle fasi conclusive.

Alla vigilia delle elezioni che segnano la sua partenza da Malnate, il Commissario prefettizio ha così ricevuto l’abbraccio caloroso dei ragazzi della Finestra: un saluto vero, di quelli che non si dimenticano.
"In questi pochi mesi qui a Malnate ho cercato di capire i bisogni veri della cittadinanza e, con i limiti imposti dal mio ruolo, di dare risposte adeguate – ha detto il dottor Vardè – e ho verificato che questa bellissima associazione non solo risponde ad un’effettiva domanda del territorio, ma è anche un progetto di altissimo valore sociale, condiviso e sostenuto da tutta la popolazione. E per questo che ho messo tutto il mio impegno per far andare avanti questo progetto, ed è per questo che vi dico grazie per quello che fate".

Un ringraziamento che si è concretizzato anche nella consegna al presidente Corrado Nardelotto e alla vicepresidente Mariagrazia Panigada, di un assegno da 100mila euro, prima tranche del contributo comunale per l’intervento di ampliamento. A questa cospicua somma si è aggiunto l’assegno di 1.000 euro che la Fontana dei Desideri, altra attiva associazione malnatese, ha raccolto tra i cittadini nel corso di diverse iniziative.

Messa in archivio la cerimonia, è ora il momento di rimboccarsi le maniche. Il cantiere è già allestito e nei prossimi giorni inizieranno i lavori per portare la Finestra dagli attuali 800 metri quadri a quasi 1.600. Saranno costruiti nuovi spazi per gli ospiti (che potranno così passare a 80, dagli attuali 50), una grande sala polivalente e mini-appartamenti che permetteranno di offrire ad alcuni ospiti anche una sistemazione residenziale. Il tutto senza un eccessivo impatto visivo, dal momento che gran parte dell’opera sarà interrata.

II lavori, che costeranno complessivamente 900mila euro, saranno completati nell’arco di due anni. Un tempo non breve, ma giustificato dal fatto che il cantiere opererà a struttura aperta: i ragazzi della Finestra non perderanno nemmeno per un giorno la possibilità di stare insieme, lavorare e imparare nella loro sede.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La Finestra raddoppia 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.