La Germania rinuncia al nucleare

I tedeschi fermeranno il loro ultimo reattore nucleare nel 2022, diventando così la prima potenza industriale a rinunciare all'energia atomica

La Germania rinuncia all’atomo. I vicini tedeschi fermeranno il loro ultimo reattore nucleare nel 2022, diventando così la prima potenza industriale a rinunciare all’energia atomica. I tre reattori più moderni del Paese di fermeranno al più tardi a fine 2022, ha dichiarato il ministro Norbert Rottgen (Cdu) dopo una riunione tra i leader della coalizione e la cancelliera Angela Merkel. Otto dei 17 reattori tedeschi già tagliati, dopo la catastrofe di Fukushima, dalla produzione di energia elettrica non saranno più riattivati, ha aggiunto Rottgen, definendo la decisione "irrevocabile".
La Germania sarà la prima potenza industriale a rinunciare all’energia nucleare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.