La Polizia stradale insegna la sicurezza gli studenti

Progetto realizzato dagli alunni dell’Isis “Daverio” di Varese, in sinergia con il liceo scientifico “Ferraris” e l’Itpa “Casula” di Varese

polizia stradaleUna importante giornata per la prevenzione della sicurezza stradale. Si è tenuta questa mattina, grazie al progetto realizzato dagli alunni dell’Isis “Daverio” di Varese, in sinergia con il liceo scientifico “Ferraris” e l’Itpa “Casula” di Varese e la collaborazione della Polizia di stato. La giornata è iniziata alle 9. Erano presenti per una illustrazione Giovanni Blasi, dirigente dell’isiss Daverio, Claudio Merletti dirigente dell’Ust Varese, Simonetta Vaccari prefetto di Varese, Marcello Cardona questore di Varese, Alfredo Magliozzi dirigente della polizia stradale, Antonio Persano della Motorizzazione di Varese, Dario Galli presidente della provincia, Attilio Fontana sindaco di Varese.

La presentazione della terza edizione de «Tutti insieme sulla strada», è stata condotta da Giovanni Blasi, dirigente del Daverio, Stefania Tibiletti, presidente del motogruppo “Francesco Daverio”, Franca Airaghi, associazione amici del Daverio.

Alle 9 e 30 si è svolto il percorso stradale fatto insieme alle forze dell’ordine che hanno seguito il corretto svolgimento. Si è partito da via Bartolone 13, e successivamente Varese, Gavirate, Laveno, Luino, Grantola, Ghirla, Marzio, dove è stato consumato il pranzo, ospiti dell’amministrazione comunale.  La guida e il percorso formativo sono stati a cura della polizia stradale: sono stati mostrati simulatori di guida, etilometri e il pronto intervento. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.