La Sagra degli Asparagi raddoppia

71esima edizione della rassegna che promuove la specialità agroalimentare, che quest'anno rimarrà aperta per due weekend. E sarà nel ricordo di Giuseppe Premoli, recentemente scomparso

Sarà in nome di Giuseppe Premoli, il presidente della Pro Loco che per oltre trent’anni ha guidato l’associazione e la sagra, recentemente scomparso, la settantunesima edizione della Fiera dell’Asparago di Cantello, la principale iniziativa pubblica per conoscere questa eccellenza gastronomica.

Una manifestazione che quest’anno raddoppia: saranno infatti due, e non solo uno come negli anni scorsi, i weekend di festa dove sarà possibile assaggiare a "prezzo politico" queste prelibatezze.

Si comincia nel weekend dal 13 al 15 maggio e si prosegue nel week end del 19, 20 e 21, con un programma che vede il venerdì fatto apposta per i giovani – ma senza asparagi: in compenso è aperto un fornitissimo bar paninoteca con birreria – e il sabato e la domenica dominati dall’asparagiata. Con la parte gastronomica, ci sarà anche la musica: venerdì 13 gli Asilo Republic, conosciuta band-tributo a Vasco Rossi. Venerdì 20 invece ci saranno dei vecchi amici dei lettori di Varesenews: gli Shakers, che riportano alle atmosfere surf dei Beach Boys senza cadere nella malinconia, e saranno coadiuvati anche da un corpo di ballo "ad hoc".

I sabato sera saranno danzanti: il 14 la serata sarà con l’orchestra spettacolo “Ivana e le nuove emozioni” mentre il 21 sarà con l’Orchestra Spettacolo “Daniele Violi e Sogno di Romagna”.

Ogni sabato sera, dalle 19 alle 21, non mancherà il buffet caldo con risotto con punte di asparagi, asparagi di Cantello alla Bismark, grigliate miste di carne con costine. Nella serata di sabato 21, per i più golosi, ci sarà persino una straordinaria "trippata".

Di domenica, alla festa degli asparagi di Cantello, ci si potrà stare tutta la giornata: la mattina ci sarà infatti la possibilità di visitare le asparagiaie cantellesi. e la Chiesa romanica di Madonna in Campagna, che risale all’anno 1000. Il 14 poi, alle 11.30, ci sarà la presentazione del libro fotografico “Asparagi di Cantello” a cura di Fulvio Cavadini. Alle 12 ci sarà la premiazione della gara tra agricoltori, dopo di che ci sarà la famosa asparagiata popolare.

Al pomeriggio, per i piu’ piccoli, uno spettacolo di raccontateatro, dove verrà raccontata e animata la graziosa fiaba dei “Tre Pagliacci”, con tanto di interventi di magia. Per i più grandi invece a Villa Matilde continua e si amplia la presentazione del Libro “Asparagi di Cantello”: che avrà con degustazione di preziose ricette a base di Asparagi. Sempre a Villa Matilde invece ci sarà la premiazione del Concorso di Pittura organizzato per l’occasione, che vede la presenza di ben 200 opere di altro valore artistico. la serata di domenica 14 si concluderà con una serata di gran ballo, con l’orchestra spettacolo "Lisa Maff". Naturalmente, la cucina a base di asparagi e oltre sarà aperta anche per cena.

Anche domenica 21, la mattina, sarà possibile visitare le asparagiaie a bordo di fuoristrada a cura del Club Monte Orsa, e la chiesa romanica di Madonna in Campagna che risale all’anno 1000.
Alle 10 apertura delle mostre di aeromodellismo a cura del gruppo aeromodellisti di Cantello, e di Automodellismo con modelli di macchine con motori a scoppio a cura del gruppo di automodellismo di Arcisate. Sempre alle 10 ci sarà il gruppo dei “ Trematera” che cura una rassegna di Macchine agricole storiche che sfileranno per le vie del paese e terranno una mostra in Via Collodi.
Per i più piccoli, lo spettacolo sarà presentato dall’Instabile Quick con favole mimate: è previsto per le 15. Dopodichè ci sarà uno spettacolo di danza classica offerto dagli alunni dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Cantello. La Serata Gran ballo sarà con l’Orchestra Spettacolo “Molinari” e la cena sarà assicurata, con aggiunta, oltre al menù di asparagi e grigliata, anche di una speciale Trippata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.