La Varese solidale è al fianco dell’Airc

In occasione della vendita delle azalee per la ricerca sul cancro, i volontari del territorio hanno racolto oltre 21.000 euro

Un momento della vendita a VareseLa Varese solidale, ancora una volta, ha risposto con entusiasmo all’appuntamento annuale organizzato
dall’associazione Italiana Ricerca sul Cancro.
Nella piccola Piazza San Giuseppe, un sole estivo illuminava 1400 azalee colorate destinate, a fronte di una donazione di 15 euro cadauna, a sostenere progetti di ricerca sui tumori femminili.
La generosità dei varesini e la fiducia nella ricerca hanno permesso di distribuire tutte le piantine in poche ore per un incasso totale di euro 21.140.
La grande squadra di volontari, capitanata dalla Marchesa Cristina Litta Modignani e coordinata da Adele Patrini, ha inferto un altro goal al cancro: grazie di cuore a Sara, Vice, Rita, Ezio, Antonio, Daniela,Federico, Veronica, Anto, Roberto, Cesare, Carla, Edoardo, Gaia, Mariavittoria, Francesco, Pino, Francy, Angela e Antonietta.
Emblematica l’affluenza, a testimoniare che la gente ha bisogno di certezze e sopratutto non vuole sentirsi sola davanti alla sofferenza. La consapevolezza di avere strumenti che si tramutino in risorse mirate, rende la malattia meno oscura ed agressiva.
Abbiamo raccolto le testimonianze di chi, comprando l’azalea, viveva la profonda convinzione di fare un
gesto dovuto, un passaggio significativo e doveroso al fine di far sentire la propria voce nel panorama della lotta al cancro.
Ci sono lutti affettivi e lutti culturali: in questo caso i due interagiscono e cosi’ questo piccolo fiore diventa
il simbolo di un percorso che vuole scorrere nell’intento comune di contrastare un deserto: luogo ostile a
qualunque viaggiatore.
Grazie all’AIRC ed all’esercito di ricercatori che, con passione e creatività, ci illuminano la vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.