La vicina di casa smaschera lo spacciatore

Un trentottenne era tenuto sotto controllo dalla polizia: al momento della perquisizione dell'abitazione ha cercato di liberarsi degli stupefacenti "coinvolgendo" la vicina. Ma la donna l'ha beccato subito

Nel primo pomeriggio di sabato scorso il Commissariato di Gallarate ha effettuato un arresto per spaccio di stupefacenti: gli agenti di via Ragazzi del ’99 tenevano da tempo sotto osservazione un uomo di 38 anni, cittadino italiano residente a Gallarate, con precedenti specifici per spaccio e noto per svolgere a pieno servizio l’attività di spacciatore.
Nella speranza di cogliere l’uomo in flagranza all’interno della propria abitazione, gli agenti hanno effettuato un servizio di appostamento nei pressi dell’immobile che, tuttavia, ha dato esito negativo in quanto l’uomo non era in casa. Proprio nel momento in cui gli operatori stavano desistendo, ecco sopraggiungere l’uomo in compagnia della convivente e del figlio di pochi mesi.

Di fronte agli Agenti l’uomo, piuttosto nervoso, ha ammesso di fare uso personale di cocaina, ma di non esserne in possesso in quel momento e ha accettato di assistere alla perquisizione del suo appartamento. Nel corso di tali operazioni, approfittando della temporanea confusione generata dall’arrivo in casa di alcuni parenti, l’uomo si è allontanato per pochi secondi sul pianerottolo, per poi fare immediatamente rientro. Uno degli operatori si è accorto della “mossa” e, intuendo che l’uomo avesse occultato qualcosa nel portaombrelli posto all’ingresso dell’abitazione, ha effettuato subito un controllo che ha dato però esito negativo. A questo punto, il colpo di scena.
La vicina di casa è piombata nell’appartamento gettando sul divano, davanti a tutti, un involucro di cellophane trasparente: «Tienimi fuori dai tuoi sporchi affari!» ha urlato all’uomo.
La donna stava assistendo a tutta la scena dallo spioncino della porta di ingesso e ha notato la manovra dell’arrestato che, portatosi sul pianerottolo, aveva fatto scivolare il sacchetto di cellophane all’interno del portaombrelli della vicina.
Nel sacchetto gli agenti hanno rinvenuto 50 grammi di cocaina. L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio e condotto presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.