Le Lega insorge sui manifesti deturpati

Il Carroccio reagisce in maniera dura: «Gesto scellerato. Chiaro segni di paura e debolezza»

 Nei giorni scorsi alcuni cartelli elettorali, raffiguranti il volto della candidata della Lega Nord, Elisabetta Sofia, sono stati scarabocchiati con delle bombolette spray di colore nero. Non si sa ancora se il gesto è stato fatto a sfondo politico o per un banale scherzo, fatto sta che la sezione cittadina del Carroccio precisa la propria posizione in maniera rigida e condanna chi ha macchiato i manifesti.
«La nostra sezione – spiegano dalla sede – condanna il gesto scellerato di deturpazione dei nostri manifesti elettorali. É un chiaro segno di paura e di debolezza da parte di un elettorato fazioso che non accetta la nostra coerenza, il nostro pensiero e la nostra correttezza in una campagna senza colpi bassi ma alla luce delle idee che sosteniamo da sempre e senza paura».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.