Legambiente e sindaco per una serata “nucleare”

Legambiente Tradate ha organizzato una serie di eventi in occasione dei referendum del 12 e13 giugno 2011. Il resoconto del appuntamento del 25 maggio

Quasi 150 persone alla conferenza di Mercoledi 25 Maggio in Villa Truffini. Si è concluso senza spargimento di sangue il duello nucleare tra i due tradatesi, Maurizio Castiglioni e Maurizio Alberti, e un moderatore-sceriffo, il sindaco Stefano Candiani. «Si sono analizzate luci e ombre del nucleare, sì è parlato di costi, scorie, consumi energetici, rischi..al di là degli slogan e delle "ondate di emotività"».
Nella stessa serata è stata inaugurata la mostra "Dopo Fukushima. Nucleari o alternativi?" realizzata dalla scuola CFP Enaip di Varese. La mostra, al piano terra di Villa Truffini, sarà visitabile da giovedì 26 a lunedi 30 Maggio la mattina e il pomeriggio dalle 16.00 alle 19.00.
 
"Tale mostra è frutto di una ricerca degli studenti i quali hanno rielaborato, organizzato e impaginato in alcuni cartelloni il materiale raccolto sul Web relativo all’energia nucleare. Il progetto si caratterizza per la collaborazione tra più classi, che hanno messo in campo competenze diverse, e per la committenza esterna di Legambiente Tradate, che ha consentito ai ragazzi di fare una esperienza concreta e realistica"- ha commentato il responsabile scolastico del progetto. Al termine del percorso della mostra, i visitatori potranno esprimere la propria opinione sul tema votando su una postazione informatica.
 
Legambiente Tradate si dichiara molto soddisfatta della serata, sia per la presenza notevole di pubblico, sia per la serietà e professionalità dei due "contendenti". la speranza di Legambiente Tradate è quella di aver contribuito a far nascere nei cittadini la consapevolezza che, sia per chi è a favore che per chi è contrario alle centrali nucleari in Italia, il momento referendario del 12 e 13 Giugno offre l’opportunità di poter esprimere in modo diretto la propria opinione su temi così importanti e vitali come l’acqua e l’energia. Due temi che coinvolgeranno, nel bene o nel male, anche le generazioni future.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.