Liccati: “Rispetto anche per il centrodestra che sostiene Guenzani”

Dopo gli attacchi subiti da esponenti del PdL, il coordinatore della civica di centrodestra "Libertà per Gallarate" risponde: "In città due centrodestra diversi, noi e altri sosteniamo Guenzani"

Libertà per Gallarate – la lista di centrodestra promossa dai finiani – contrattacca, dopo le dichiarazioni di alcuni esponenti del FLI provinciale che si sono spesi per Massimo Bossi e dopo gli attacchi da parte del PdL.
«Siamo liberi di avere le nostre idee o il centro destra a Gallarate ha un padrone?» si chiede Franco Liccati, il coordinatore della lista. «A Gallarate esistono due centro destra, esistono da tempo ma ora la situazione è conclamata. Esiste il Centro Destra di "Libertà per Gallarate" che ha scelto di sostenere Guenzani, esiste il Centro Destra della lista leghista "Gallarate onesta" che ha scelto di sostenere Guenzani, esiste il centro destra della Lega Nord che evidentemente (vedi Lega Point Gallarate) ha deciso di sostenere Guenzani, esiste il centro destra dei giovani della Compagnia delle Opere che ha deciso di non votare Bossi. Sembrerebbe tutto chiaro, invece il PDL di Gallarate (l’altro centro destra) continua a sostenere l’insostenibile, dicendo che tutto il centro destra è schierato con Bossi. Non è vero, cosa dobbiamo fare per farglielo capire?» Liccati – insieme a Luca Carabelli, l’altro promotore della lista – ribadisce che  «FLI a Gallarate appoggia Guenzani». Liccati – che denuncia anche insulti sulla sua bacheca di Facebook – conclude così: «rispettiamo il Centro Destra che sostiene Bossi, ma chiediamo che venga rispettato anche il nostro centro destra che sostiene Edoardo Guenzani».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.