MC-Carnaghi, missione compiuta. Sarà derby in semifinale

Villa Cortese chiude senza problemi la pratica Liu-Jo: 3-0 anche a Modena con 18 punti di Hodge. Da martedì al Forum la supersfida con la Yamamay per un posto in finale scudetto

mc carnaghiAdesso è ufficiale: MC-Carnaghi e Yamamay si giocheranno la finale scudetto in un entusiasmante derby al meglio delle 3 vittorie, a partire da martedì 17 maggio. Non che molti potessero pronosticare il miracolo di una Liu-Jo Modena dimezzata, che aveva già giocato in gara 1 le poche carte a sua disposizione; ma si sa, le partite bisogna sempre vincerle sul campo e Villa Cortese lo fa nel modo migliore, conducendo dall’inizio alla fine la sfida del PalaCasaModena. Subito archiviati i piccoli brividi del primo set, quando le modenesi rimontano dal 13-16 al 21-21, ma vengono messe a tacere da Aguero e Calloni; poi sale in cattedra Megan Hodge, che con 18 punti si fa perdonare le ultime prestazioni opache. La MC-Carnaghi centra così l’obiettivo principale, chiudendo la serie in due partite e conquistandosi altre due preziose giornate di riposo. E adesso per tutti, giocatrici, organizzatori e pubblico, comincia il conto alla rovescia in vista della sfida del secolo.
 
LA PARTITA – Rispetto a gara 1 Modena recupera come previsto la statunitense Harmotto, che torna al suo posto al centro in sostituzione di Devetag (ma già a metà primo set dovrà lasciare il campo). Confermata invece la formazione iniziale della MC-Carnaghi; non c’è però Caterina Bosetti, rimasta a casa per partecipare alla partita decisiva del campionato regionale Under 18. Villa Cortese prova a forzare subito e trova con Hodge l’ace dello 0-2, ma la Liu-Jo risponde con la stessa moneta e si porta avanti 5-4 con due errori cortesini, poi 7-5 grazie a due invenzioni di Fernandinha. Hodge non la prende bene e ribatte con tre punti consecutivi che valgono l’8-10. Berg forza la battuta per il 9-12, al secondo time out tecnico Villa è avanti 13-16 grazie a Cruz. Modena non demorde, si riporta a meno uno con Rosangela e Secolo (16-17) e alla fine corona l’inseguimento con il muro del 21-21 di Eric. Subito però la MC-Carnaghi torna avanti con Aguero e Calloni (21-23); l’errore in battuta di Partenio regala due match point, Eric annulla il primo ma sul secondo è implacabile Hodge per il 23-25. Un muro di Calloni e un ace di Anzanello regalano subito il break a Villa anche nel secondo set (2-4), poi Hodge allunga per il 3-7; l’americana in prima linea è imprendibile e firma anche il 5-11. La MC-Carnaghi dilaga con Aguero e Cruz (7-15) e si porta addirittura sul 10-20 sempre con Megan; nel finale l’errore di Rosangela concede 9 match point e le ospiti chiudono al secondo tentativo (16-25). La squadra di casa prova un’estrema reazione nel terzo set: Fernandinha mura Hodge e Aguero sbaglia per il 6-3. Sul 7-4, però, arriva il controbreak di 0-4 che riporta avanti le biancoblu; Fernandinha serve spesso e volentieri Eric che però non è precisa come in gara 1, e da un suo errore attiva l’allungo del 9-12. Al secondo stop tecnico Villa Cortese è avanti 12-16 grazie a due primi tempi di Calloni; Modena prova a recuperare qualche punto (14-16, 15-17) ma è nuovamente la centrale arconatese a firmare un muro e un attacco per il 17-21. Il finale è tutto di marca cortesina ed è Cruz a suggellare la qualificazione con un ace per il 18-25.
 
Liu-Jo Modena-MC-Carnaghi Villa Cortese 0-3 (23-25, 16-25, 18-25)
Modena: Paris (L), Fernandinha 5, Guatelli, Ciabattoni, Devetag 5, Partenio 6, Eric 11, Balboni, Harmotto 2, Rosangela 8, Secolo 7. All. Cuccarini.
Villa C.: Anzanello 9, Berg 1, Lanzini ne, Negrini, Cruz 7, Cardullo (L), Hodge 18, Aguero 10, Calloni 9, Rondon, Jontes ne. All. Abbondanza.
Arbitri: Francesco Puletti e Francesco Piersanti.
Note: Modena: battute vincenti 2, battute sbagliate 13, attacco 39%, ricezione 66%-49%, muri 7, errori 21. Villa: battute vincenti 4, battute sbagliate 7, attacco 46%, ricezione 77%-52%, muri 10, errori 12.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.