MC-Carnaghi, ultima tappa verso lo scudetto

Domenica sera alle 20.30 inizia la serie decisiva contro la Foppapedretti Bergamo: fiducia alle stelle in casa biancoblu, solo Aguero ha già vinto il tricolore. E il nemico di Villa si chiama Forum

A Villa Cortese nessuno ha mai avuto paura di pronunciare la parola "scudetto", e del resto sarebbe stato difficile nascondersi con una squadra simile, costruita per vincere a tutti i livelli. Adesso, però, è arrivato il momento della resa dei conti: la MC-Carnaghi ha chiuso la regular season al primo posto, è sopravvissuta tra mille fatiche alle insidie dei derby con Busto e non può più accontentarsi di partecipare. Bisogna vincere ad ogni costo, sia per vendicare il ko dell’anno scorso quando le biancoblu si arresero alla Scavolini e alla sfortuna, sia per centrare l’obiettivo di una stagione che ha visto infrangersi troppo presto il sogno Champions.
La serie decisiva contro la Foppapedretti Bergamo inizia domenica 29 maggio alle 20.30 ad Assago; si proseguirà martedì 31 ancora nell’impianto milanese, giovedì 2 giugno a Bergamo ed eventualmente il 4 e il 6. In casa MC-Carnaghi ci sono fiducia ed entusiasmo, malgrado la stanchezza; l’esperienza non dovrebbe certo essere un problema, anche se quasi tutte le biancoblu lo scudetto lo hanno soltanto sfiorato, e l’unica a vincerlo è stata Tai Aguero in tempi abbastanza lontani (2003 e 2005). Ma, se vogliamo buttarla sulle statistiche, chi sta peggio è decisamente Bergamo, per la quale Villa Cortese è diventata in breve tempo una vera bestia nera: ben 7 sconfitte, di cui due in finale di Coppa Italia, e l’eliminazione dalla semifinale per il titolo dello scorso anno. Vero che la Foppa ha faticato meno della MC-Carnaghi per risolvere la pratica della semifinale con Novara, ma le bergamasche hanno anche un giorno di riposo in meno alle spalle. «Fanno tutte così, giochiamo sempre e riposiamo poco – taglia corto Marcello Abbondanza – Bergamo ha giocato più o meno quanto noi». E gli fa eco anche Raffaella Calloni: «Con Bergamo è sempre una bella battaglia, ma la nostra grinta è quella giusta, vogliamo arrivare fino in fondo».
E allora quali sono i pericoli per le biancoblu in vista della rincorsa allo scudetto? Soprattutto uno, che porta un nome latino: paradossalmente il campo di casa, il Mediolanum Forum, si è dimostrato l’insidia più grande per le cortesine, che non sono mai riuscite a trovare le misure giuste per il loro gioco in un palazzetto enorme e dispersivo. Lo ha detto capitan Anzanello a più riprese, e Abbondanza, nella bolgia del dopopartita al PalaYamamay, si è spinto persino ad affermare: «Preferirei giocarmi la finale qua piuttosto che al Forum». Sacrilegio? Forse, ma intanto c’è da capire se i cinque giorni di allenamento ad Assago saranno serviti a migliorare le cose. Per il resto, la prestazione vista in gara 4 contro Busto fa decisamente sperare: si può ancora fare meglio, vedi il rendimento offensivo di Cruz, ma la squadra è tornata a esprimere un gioco corale e non legato soltanto agli estri di Aguero.
Per i tifosi sarà comunque una bella festa: ampia disponibilità di biglietti alle casse e on line (Ticketone e Helloticket), mentre gli abbonati hanno potuto acquistare l’abbonamento alle prime due gare già venerdì sera. 10 euro il costo del biglietto di tribuna, 20 euro per il parterre, con sconti per studenti, gruppi sportivi tesserati Fipav e possessori di Vero Volley Card. Nel pomeriggio un bell’antipasto della sfida-scudetto: alle 16.30 in piazza degli Incontri ad Assago c’è Volleyball Connects, un’esibizione gratuita di minivolley aperta a tutti i bambini dagli 8 ai 12 anni, che potranno allenarsi sotto la guida di istruttori qualificati.

MC-Carnaghi Villa Cortese – Foppapedretti Bergamo
Villa C.: 1 Anzanello, 4 Berg, 5 Lanzini, 7 Negrini, 8 Cruz, 10 Cardullo (L), 11 Hodge, 12 Aguero, 13 Calloni, 14 Bosetti, 17 Rondon, 18 Jontes. All. Abbondanza.
Bergamo: 1 Ortolani, 2 Nucu, 3 Signorile, 5 Fanzini, 6 Carrara (L), 8 Merlo (L), 9 Bosetti, 12 Piccinini, 13 Arrighetti, 14 Lo Bianco, 16 Vasileva, 18 Zambelli. All. Mazzanti.
Arbitri: Roberto Boris e Sandro La Micela.

IL PROGRAMMA

Gara 1 domenica 29 maggio ore 20.30 (ad Assago); gara 2 martedì 31 maggio ore 20.30 (ad Assago); gara 3 giovedì 2 giugno ore 20.30 (a Bergamo); eventuale gara 4 sabato 4 giugno ore 20.30 (a Bergamo); eventuale gara 5 lunedì 6 giugno ore 20.30 (ad Assago).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.