Mio figlio e mio marito salvati, grazie ad un medico speciale

La signora Antonietta racconta del decorso di un incidente capitato al marito ed al figlio nel 2002 alle cascate di Cittiglio: dopo anni di interventi e ricoveri ora stanno bene

Salve sono la signora Antonietta, mamma e moglie di quel padre e quel figlio che circa 9 anni fa, esattamente il 1 Aprile 2002, hanno avuto un incidente alle cascate di Cittiglio, cadendo da una altezza di circa 15 metri, il bambino di un anno e mezzo circa, aveva riportato un grave trauma cranico, ed era stato operato d’urgenza al Circolo di Varese, il padre di 29 anni aveva riportato la rottura del bacino e del femore, ricoverato e operato al nosocomio di Cittiglio, il titolo della notizia da voi pubblicata il 2 Aprile 2002, diceva : "Padre e figlio cadono dalle cascate di Cittiglio". Oggi 4 Maggio 2011 posso dire e confermare che il decorso di quell’incidente si è risolto in modo soddisfacente, anche se non con pochi problemi. Il bambino, che oggi ha 11 anni, ha subito l’ultimo intervento il 20 Aprile 2011, gli è stato ricostruito il cranio, con un intervento di cranioplastica con una resina al titanio, il decorso post-operatorio è stato ottimo, è la ripresa del bimbo è stata fulminea, grazie al dr. Mario Soldati, il neurochirurgo che per primo ha operato mio figlio presso la struttura ospedaliera di Varese, dove il bimbo giunse quasi in fin di vita, e che in tutti questi anni ha seguito il mio bambino con affetto e professinalità. Oggi il dr. Mario Soldati è neurochirurgo presso l’ospedale di Novara, dove il mio bimbo ha subito l’ultimo intervento.
Mio marito, anche lui nel corso di questi anni ha subito 4 interventi al femore, e oggi ha ripreso la sua attività lavorativa, anche se con un po’ di fatica per via della crisi.
Entrambi oggi stanno bene, e conducono una vita regolare, e questo anche grazie a quanti sono stati partecipi di questo brutto evento e ci sono stati vicini, sia materialmente che moralmente, voglio davvero ringraziare tutti, ma la mia più grande riconoscenza la devo al dr. Mario Soldati: grazie di cuore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.