Motori e solidarietà alla Festa di Primavera

Oltre 500 persone a Vizzola Ticino per la consueta manifestazione dedicata ai diversamente abili dal Lions Club Castellanza Malpensa. In pista Ferrari, Porsche, Lamborghini e Aston Martin

Grande successo alla pista Pirelli di Vizzola Ticino per la tradizionale Festa di Primavera di domenica 22 maggio, organizzata dai Lions Club Castellanza Malpensa e patrocinata dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus. L’incontro, giunto quest’anno alla sua ventunesima edizione, è stato ancora una volta dedicato dai soci dei Lions (nella foto, da sinistra a destra: Enrico Mismirigo, Ernesto Landini, Diego Cornacchia, Carlo Massironi, Cesare Speltoni, Gino Ballestra e Gianni Gussoni) alle persone diversamente abili della provincia di Varese e dell’Alto Milanese, che per l’occasione hanno potuto provare grandi emozioni a bordo dei “bolidi” guidati sul circuito da esperti piloti. Una delle principali novità della nuova edizione è stata la presenza di due auto della Polizia di Stato, che hanno compiuto diversi giri di pista insieme a vetture sportive come Ferrari, Porsche, Lamborghini e Aston Martin.
Circa 500 le persone presenti all’evento, reso possibile dall’impegno del personale di organizzazioni pubbliche e private: i Vigili del Fuoco del gruppo di Malpensa, le unità cinofile della Polizia di Stato, gli addetti del Pronto Soccorso e del Pronto Intervento, il direttore di pista Cesare Speltoni e i suoi collaboratori, i volontari della Pro Loco e di altre associazioni. Due elicotteri dei Gruppi Volo della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco hanno sorvolato a più riprese la pista nel corso della manifestazione, che si è conclusa come di consueto con il pranzo collettivo negli spazi attrezzati dalla Pro Loco di Vizzola Ticino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.