Nasce il comitato per il “sì” ai referendum

Sostenuto da Legambiente, dal Movimento 5 Stelle e dai partiti del centrosinistra organizzerà banchetti nei prossimi giorni per informare i cittadini

Si è costituito a Busto Arsizio il comitato a sostegno dei 4 referendum. Associazioni, partiti politici e organizzazioni della società civile intendono coinvolgere i cittadini perché vadano a votare il 12 e 13 giugno per esprimere quattro sì per opporsi al ritorno delle centrali nucleari sul suolo nazionale, per ribadire che l’acqua è un diritto di tutti e che nessuno deve trarre profitto dall’acqua bene pubblico, per confermare che tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge cancellando la norma del legittimo impedimento.

Il Comitato Bustese per i 4 referendum sostiene i Comitati promotori nazionali di cui fanno parte anche ACLI, Auser, CGIL, Legambiente, Agesci, Medicina Democratica, nel loro impegno per il voto referendario e organizza le attività locali di informazione e mobilitazione, per lasciare ai cittadini la libera espressione del voto diretto su argomenti importanti. A questo invito hanno risposto positivamente i referenti cittadini di Legambiente, Partito Democratico, Federazione della Sinistra, Verdi, Movimento 5 stelle e Manifattura Cittadina.

l comitato bustese auspica che altri gruppi politici bustesi seguano questo esempio. Il comitato sarà presente, in questi 15 giorni che ci separano dalla data della votazione, presso i mercati periferici, nelle piazze davanti alle chiese cittadine e in occasioni di eventi pubblici del 2 giugno con banchetti informativi e volantinaggi. Inoltre dà appuntamento ai cittadini per l’evento finale della campagna referendaria che avrà
luogo giovedì 9 giugno in via Milano a partire dalle ore 19.00.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.