Novelli: “Qualificazione meritata”

Il tecnico della Pro Patria è contento di aver superato il turno e non se la prende per l'arbitraggio: «Ha sbagliato, ma cadono in errore giocatori e allenatore»

 Al termine della gara persa dalla Pro Patria 2-0 a Vercelli, ma che ha portato alla qualificazione alle finali playoff, il mister biancoblu, Raffaele Novelli, è soddisfatto e già proiettato alla prossima doppia sfida contro la FeralpiSalò che decreterà la promozione in Prima Divisione: «Abbiamo iniziato bene la gara, creando qualche occasione per passare in vantaggio, poi con l’espulsione di Pacilli ci siamo abbassati lasciando dieci minuti ai nostri avversari che ci hanno messo in difficoltà. Nella seconda parte di gara ci siamo difesi bene e con ordine e per questo devo fare i complimenti ai ragazzi».
«Devo fare i complimenti ai ragazzi – spiega il mister tigrotto – perchè sono stati bravi a ritrovare la serenità e la tranquillità in una gara non semplice e a portare a casa questo risultato e questa qualificazione davvero meritati. L’arbitro oggi ha sbagliato in alcune decisioni, ma così come possono cadere in errore i giocatori o noi allenatori. Non dobbiamo pensare che ci stanno impedendo di raggiungere il nostro traguardo, altrimenti andremo contro a quanto fatto fino ad ora e al nostro modo di pensare. Le difficoltà degli assenti per squalifica ci serviranno da stimolo per fare ancora meglio e avere ancora meggiore carattere nelle prossime due sfide. Vogliamo arrivare al 12 giugno nel modo migliore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.