Osama, foto “raccapriccianti”. La Casa Bianca prende tempo

Le immagini sarebbero "potenzialmente in grado di infiammare l’anima più radicale del mondo islamico". Negli scatti si vedrebbe il corpo a terra con un colpo al petto e uno sopra l’occhio

Il mondo in attesa di una foto, quella del corpo di Osama Bin Laden ucciso nel blitz dei corpi speciali americani. Il direttore della Cia, Leon Panetta, intervistato dall’emittente americana Nbc ha detto che una foto del corpo di Bin Laden "alla fine" sarà resa pubblica, ma la Casa Bianca frena, ribadendo che al riguardo non é ancora stata presa una decisione definitiva. Proprio dalla Casa Bianca quelle foto sono state definite «raccapriccianti» e potenzialmente in grado di infiammare l’anima più radicale del mondo islamico. Negli scatti si vedrebbe il corpo a terra con un colpo al petto e uno sopra l’occhio.
La Casa Bianca ha precisato che Osama al momento del blitz non era armato, ma ha opposto resistenza. È stato smentito che abbia usato come scudo umano la donna morta nell’operazione, che non è sua moglie. Mogli, figli e complici del terrorista arrestati nel covo sono detenuti dai pachistani e saranno consegnati ai paesi d’origine.
Intanto gli analisti della Cia sono al lavoro sui computer, dischi e memorie trovate nel covo di bin Laden ad Abbottabad, considerati "una miniera d’oro" di informazioni su Al Qaida. Permane l’allarme per possibili attentati di ritorsione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.