Pagani: “Il mio sogno è proibire i video-poker”

Intervista al candidato sindaco del Movimento per Cislago: “Una lista al di fuori dei partiti, nessuna sorpresa”

Giorgio PaganiGiorgio Pagani è il candidato sindaco della lista civica Movimento per Cislago. 58 anni, pensionato e celibe, è stato per breve tempo anche segretario dei Democratici di Sinistra cittadini. Il gruppo è stato presentato quasi all’ultimo momento e i responsabili della lista hanno raccolto le firme nelle ultime ore prima della scadenza. Pagani è stato tra i promotori dell’iniziativa ed è stata quindi la sorpresa di queste candidature.
 

La pagina Facebook di Cislago al voto
Tutte le news di Cislago


Una scelta improvvisa quella di candidarsi?
«La mia candidatura non è improvvisa, presentare una lista al di fuori dei partiti implica qualche problema».
 

Quali i punti principali del programma?
«Primo punto del programma è sicuramente l’energia pulita, fotovoltaico, geotermico. Poi lo sviluppo della raccolta differenziata. Due punti che portano risparmio più indotto. Terzo punto : serio sviluppo delle attività scolastiche e sportive per i giovani».
 

Cislago sarà interessata dall’arrivo di pedemontana. Il progetto va bene secondo lei o c’è da rivedere qualcosa?
«Pedemontana è un disastro non modificabile. Purtroppo bisogna trarre ogni massimo vantaggio ambientale ed economico».
 

Quale la critica maggiore all’amministrazione comunale uscente?
«L’amministrazione comunale è rimasta immobile, non è successo nulla in questi anni».
 

Un sogno per Cislago?

«Proibire i videopoker, vera piaga sociale nel paese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.