Parisi non si arrende: “Dobbiamo crederci fino in fondo”

Deluso ma ancora ottimista il coach bustocco: “Quando abbiamo fiducia riusciamo a superare le difficoltà”. Anzanello sorride: “Brave a riaccendere l’interruttore al momento giusto”

La tremenda battaglia del PalaYamamay si riflette a fine partita nelle voci estenuate dei protagonisti. Palpabile la delusione di Carlo Parisi che però non alza certamente bandiera bianca: “L’importante è continuare ad avere fiducia in quello che facciamo, perché quando ci crediamo riusciamo a superare le difficoltà”. L’esito della serie, secondo il coach, è in gran parte nelle mani della squadra biancorossa: “Non potevamo certo sperare che loro mantenessero un livello basso come in gara 1, anche se poi, a guardare le percentuali conclusive, Villa non è poi migliorata di molto: sono i nostri numeri che sono calati. Dobbiamo avere un migliore approccio alla partita e riuscire a far meglio dalla prima palla, non possiamo aspettare così tanto per entrare in gara”. Da parte biancoblu non può che sorridere il capitano Sara Anzanello: “Di solito la squadra che rimonta due set di svantaggio vince sempre al tie break, invece in questo caso siamo state brave a riaccendere l’interruttore al momento giusto”. Il guaio, però, è proprio che qualcuno ha premuto troppo presto il tasto “off”: “È vero, la partita di stasera dimostra che il nostro è un problema esclusivamente mentale e non fisico. A un certo punto caliamo di testa, iniziamo a sbagliare dei rigori, ci innervosiamo e finisce lì. Quando non giochiamo, non giochiamo proprio bene… Dobbiamo crescere molto in questo aspetto, rimanere attaccati alla partita e superare i momenti di difficoltà”. Una cosa è certa: il PalaYamamay si è rivelato più “amico” di Villa Cortese di quanto non lo fosse stato il Forum. “Le misure a cui siamo abituate sono ancora molto più piccole – dice Anzanello – ma in effetti questo campo è sicuramente più gestibile di Assago. Scherzando, ma non troppo, in questi giorni ci siamo dette che ci sentiamo molto più a casa quando siamo in trasferta”.

GARA 4 – Lunedì alle 20.30 si torna al PalaYamamay per la gara che potrebbe riaprire o chiudere definitivamente la serie. Prevedibile un altro pienone in viale Gabardi: per non rimanere fuori è opportuno acquistare i biglietti nella prevendita che si terrà domenica a partire dalle 16.30 nella sede della Futura Volley (ingresso da via Maderna). Gli abbonati potranno esercitare il diritto di prelazione dalle 14 alle 16.30. I prezzi, ovviamente, restano gli stessi della partita precedente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.