Parto gemellare, a distanza di un mese

Singolare parto alla clinica Mangiagalli dove una donna comasca ha dato alla luce i due neonati a distanza di 30 giorni

Gemelli ma nati in giorni diversi. È il singolare caso registrato alla clinica Mangiagalli di Milano. Una mamma comasca di 41 anni ha partorito Gregorio e Leonardo a distanza di trenta giorni: il primo il 18 marzo e il secondo il 18 aprile. Ora i due sono ricoverati in patologia neonatale e stanno bene. 

La nascita di Gregorio era avvenuta d’urgenza: alla 24esima settimana premeva per uscire dal grembo materno, così la donna è stata portata d’urgenza e il bimbo fatto nascere con taglio cesareo. Al momento della nascita pesava 650 grammi e aveva una insufficienza respiratoria, attualmente è arrivato a 1 chilo e 520 grammi e respira bene. Leonardo, che pesava 1 chilo e 80 grammi alla nascita, adesso è di 1 chilo e 535 grammi. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.