Patrizia Laquidara torna in città ed è più “nordica”

Nata in Sicilia, la cantautrice arriva al Teatro Nuovo con un album pieno di brani dedicati alla sua terrà d'adozione, il Veneto. L'appuntamento è per giovedì 12 maggio

É uscito a fine febbraio l’ultimo disco di Patrizia Laquidara, si intitola "Il canto dell’Anguana" e verrà presentato giovedì 12 maggio, alle 21, al cinema Teatro Nuovo di viale Dei Mille per la rassegna "D’Altri Canti". L’artista siciliana infatti, torna in città per una tappa del nuovo tour presentanto i brani di musica popolare che ha scelto di cantare in quest’ultimo lavoro: brani in dialetto alto vicentino, nati dal desiderio di rendere omaggio alla sua terra d’adozione, il Veneto.

«Le culture popolari sono migranti – racconta Patrizia - bastarde, meticce, impure, cacciatrici di miti. Viaggiano, si mischiano, si abbracciano e fanno nascere nuove culture». Una svolta musicale improvvisa, motivata da una ricerca personale sulle musiche popolari che l’ahnno anche portata a collaborare con artisti della world music (tra cui Ambrogio Sparagna, Elena Ledda, Ben Mandelson, Nicola Parov, Guo Yue, Carlos Nunez, Rodrigo Leao, Davide Van des Sfroos, Stefano Valla, Mauro Palmas). A Varese arriverà dunque con questo nuovo progetto ma anche con i brani che l’hanno accompagnata fino ad oggi.

Cantante, autrice e compositrice, Patrizia Laquidara con i suoi due album “Indirizzo Portoghese” e Funambola” , che il prestigioso “Premio Tenco” nomina fra i cinque più belli del 2007, Patrizia Laquidara conquista ed entusiasma la critica musicale specializzata. Il brano “Noite Luar” diventa colonna sonora del film “Manuale d’amore” e viene nominato al David di Donatello. L’artista vince vari premi: ben tre “Festival Premio città di Recanati 2002”, il “Premio della critica Festival di Sanremo 2003” e il “Premio cantante di musica popolare IMAIE 2007”. Passa da una tourneè in Brasile ad una negli Stati Uniti, dal Giappone al Portogallo, dal Marocco all’Inghilterra, iniziando un’intensa attività live in giro per il mondo. Al di là della musica popolare vanta preziose collaborazioni (Arto Lindsay, Ben Perowsky, Smokey Horlem, Tom Bartlett, Alfonso Santimone – produttore artistico di questo album insieme alla Laquidara- Stefano Bollani, Rita Marcotulli, Mario Venuti, Andrea Chimenti).
Ingresso 15,00 euro/ ridotto 12,00 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.