Pd e alleati: “Il sindaco dica la verità su Aspem Reti”

Tutte le liste che sostengono Luisa Oprandi si sono ritrovate stamattina davanti al Lido della Schiranna. «Se saremo eletti azzereremo i cda delle società partecipate»

«Fontana dica ai cittadini la verità su Aspem Reti perché saranno loro a dover pagare i debiti». A una settimana dalle elezioni cittadine, il centro sinistra con il suo candidato Luisa Oprandi torna a parlare della questione Aspem Reti. Davanti al Lido della Schiranna i candidati Roberto Molinari e Fabrizio Mirabelli (Pd) (insieme ad Emiliano Cacioppo capogruppo uscente), Angelo Zappoli (Sel) e Alessandro Milani (Idv) hanno fatto il punto della situazione. «Aspem Reti è una società partecipata al 100 per cento dal Comune – spiegano -. Ha accumulato 1,5 milioni di euro di passivo, di cui 500mila solo per la piscina e in soli tre mesi». La commissione di inchiesta istituita a livello comunale ha lavorato un anno su questo tema. «Ma a Fontana non è bastato il materiale che abbiamo consegnato – spiegano -. Ha voluto dare l’incarico ad esperti esterni: la loro relazione doveva essere pronta per metà aprile, ma ora scopriamo che il termine è stato prorogato».
Secondo gli esponenti del centrosinistra c’è «una mancanza di trasparenza di cui chiediamo conto. Lo chiediamo a nome dei cittadini, perchè saranno loro a dover ripianare il debito. Una volta concluso il lavoro, chiediamo di trasferire tutta la documentazione alla Corte dei conti».
E per il futuro l’aspirante candidata sindaco promette: «Se vinciamo, azzeriamo tutti i consigli di amministrazioni delle società partecipate. In questo modo potremo procedere a nominare i nuovi membri in base al merito e non ad altro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.