Pd: “La variante del teatro non può essere fatta senza il Pgt”

Comunicato del segretario cittadino Molinari e del capolista Mirabelli sul progetto di piazza Repubblica

 Quanto promesso dall’avv. Fontana rispondendo alla decima domanda dell’intervista di oggi relativa alla prima cosa che farà in caso di vittoria ove eletto Sindaco è inattuabile.
L’avv. Fontana, infatti, ha sostenuto che a un mese dalla costituzione del Consiglio approverà la variante del teatro.Nulla di più impossibile. Nella delibera di Giunta n. 578 del 12.10.2010 viene previsto chela medesima variante dovrà riguardare l’intero comparto urbanistico”. Tale previsione induce a ritenere che Fontana intenda variare la destinazione urbanistica non solo dell’area ove sorgerà il teatro ma l’intero comparto Garibaldi-Repubblica per consentire la realizzazione del teatro ed i necessari cambi di destinazione (residenziale, commerciale, etc) per consentire le compensazioni che rendono fattibile la realizzazione del teatro a costo zero per il Comune. 
L’avv. Fontana non tiene conto del fatto che una variante del genere non può essere approvata per la mancata approvazione del PGT. Ciò trova conferma (oltre che nella legge) con l’orientamento espresso di recente dalla Direzione Generale Territorio e Urbanistica della Regione che, in una situazione analoga, ha chiarito che la variante deve riguardare solo l’area in cui sorgerà l’opera pubblica e non potrà invece interessare (come risulta dalla richiamata delibera di Giunta) un’area più estesa al fine di vendere le volumetrie che si renderanno disponibili con la variazione urbanistica per pagare l’opera pubblica. L’avv. Fontana è mesi che illude i Varesini dicendo che il teatro e la sistemazione di Piazza Repubblica saranno imminente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.