Pd sui profughi: “Vergognoso, Lega e PdL usano il tema per attaccarsi”

Il segretario dei democratici attacca sulla gestione della notte: "non interessa nulla della città, è solo una battaglia tra i loro partiti"

 «È vergognoso utilizzare queste persone, degli esseri umani, per uno scontro tra Lega e PdL». Il segretario del Pd gallaratese Giovanni Pignataro non ha dubbi: i profughi lasciati in strada nella notte di martedì, curati solo dai volontari della Protezione Civile, sono vittime di una faida tra carroccio e berluscones. «Il centrodestra crea l’allarme e poi non sa gestire la questione, anzi la usa per fare polemica politica per i propri interessi». Insomma: il tema immigrazione sbandierato
«Nè la Lega nè il PdL, né Giovanna Bianchi né Massimo Bossi si occupano della città di Gallarate, che è diventata per loro solo uno strumento per fare la loro lotta politica uno contro l’altro», dice Pignataro, che legge anche in quest’ottica la presenza ormai quotidiana di Umberto Bossi (che proprio ieri in piazza ha sollevato la questione dell’immigrazione dalla Libia). «Il Pd e Guenzani non hanno invece mai utilizzato la città per fare politica nazionale, ma vogliono occuparsi dei problemi della città. Ripartendo dai prossimi appuntamenti, la bicicletta di sabato, le serate dedicate al lavoro, all’ospedale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.