Pdl avanti alla Lega. Nicoletti: “Il mio seggio c’è”

Il nuovo consiglio comunale con una piccola suspance per l'interpretazione della legge elettorale

L’unico dubbio riguarda un seggio ballerino di maggioranza, che secondo alcuni dovrebbe andare alla Lega ma che invece in tutti i consigli italiani a 32 posti è andato alla minoranza. Il nuovo consiglio comunale di Varese, dunque, se si terrà conto di quanto già emerso in altre città a seguito delle indicazioni del ministero dell’interno, dovrà essere di 19 seggi per la maggioranza (Lega 9, Pdl 10). Mentre la minoranza avrà 13 consiglieri (7 Pd, 2 Udc, 1 Sel, 1 Varese&Luisa, 1 Movimento 5 stelle, 1 Movimento libero). Il dubbio è legato a una questione di percentuali. La legge del 2000 dice che la maggioranza deve avere il 60 per cento dei consiglieri e,  nell’aula a 32, con 19 consiglieri si raggiunge solo il 58,3%. «Non ho dubbi che il seggio sarà assegnato a noi – spiega però Alessio Nicoletti – basta guardare come si è comportato il ministero nelle altre città, dove ha sempre assegnato 13 consiglieri alla minoranza». In caso contrario, la Lega salirebbe a 10 consiglieri e affiancherebbe il Pdl.

I consiglieri di maggioranza sono questi. Pdl: Stefano Crespi, Matteo Giampaolo, Mauro Pramaggiore, Giacomo Cosentino, Piero Galparoli, Giovanni Chiodi, Roberto Puricelli, Fabio D’Aula, Domenico Battaglia, Ciro Grassia. Lega Nord: Fabio Binelli, Emanuele Monti, Carlo Piatti, Alberto Roggia, Sergio Ghiringhelli, Ermanno Niada, Gladiseo Zagatto, Andrea Porrini, Roberto Parravicini.

I consiglieri di minoranza sono. Pd: Luisa Oprandi, Fabrizio Mirabelli,  Giovanni Antonio Miedico, Andrea Civati, Gianpiero Infortuna, Luca Conte, Emilio Corbetta.

Udc: Mauro Morello, Ennio Imperatore.
Sel: Rocco Cordì
Varese&Luisa: Luciano Ronca
Movimento 5 stelle. Francesco Cammarata

Movimento libero: Alessio Nicoletti 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.