“Profughi a Gallarate, situazione creata ad arte”

La Federazione della Sinistra ha scritto anche al prefetto Simonetta Vaccari per denunciare la guerra politica sulla pelle dei profughi. "Lega e PdL sono professionisti dell'egoismo e della paura"

 Sulla vicenda dei profughi lasciati in strada a Gallarate, la Federazione della Sinistra ha scritto al prefetto di Varese Simonetta Vaccari. Elio Giacometti, segretario del PdCI, parla di «situazione incresciosa, indegna, vergognosa e creata ad arte: è impossibile non poter dare ospitalità ad alcune decine di persone peraltro accolte nel nostro Paese per decisione del Governo». Il rimpallo delle responsabilità tra Regione e Comune fa il paio, secondo Giacometti, con quello tra Lega Nord e PdL, in piena competizione elettorale: «Il Sindaco di Gallarate ha rifiutato di agire lasciando per strada le persone e in congiunzione con esponenti di una forza politica, la Lega, peraltro di Governo, ha preferito innescare  una assurda e meschina diatriba di carattere elettorale. Occorre che i professionisti dell’egoismo e chi semina paure e odio non facciano ulteriori danni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.