Quale futuro per Saronno? Una serata per scoprirlo

Iniziativa organizzata per lunedì sera dall'Associazione Culturale "Italiani all'opera" e basata su uno studio effettuato da alcuni studenti della Bocconi

“Conoscere la città, cambiarla per viverla”. Questo è il tema della conferenza che si terrà lunedi 30 maggio 2011 alle ore 21 presso l’Auditorium Aldo Moro a Saronno organizzata dall’Associazione Culturale "Italiani all’opera" in collaborazione con alcuni studenti dell’università Bocconi di Milano che hanno redatto un piano strategico di rilancio, frutto di uno studio e di un’analisi particolareggiata del territorio.
«Il rilancio della città nasce da una problematica fortemente condivisa da molti Comuni lombardi e italiani dove i pubblici amministratori hanno il difficile compito di coniugare il mantenimento di un’alta qualità dei servizi, con la crescente razionalizzazione dei bilanci e la riduzione delle spese – spiegano gli organizzatori -. La città deve diventare attrattiva in tutte le sue molteplici peculiarità’ sia a livello regionale che a livello locale. Tenendo conto che Saronno è il Comune più densamente popolato della provincia di Varese e la posizione geografica è estremamente vantaggiosa, dotata inoltre di linee ferroviarie dirette alle province confinanti e reti autostradali in continua crescita, si analizzeranno le possibili soluzioni per migliorare il vivere in città».

«Lo studio effettuato metterà a conoscenza dei presenti i dati relativi agli aspetti politici, economici, sociali e tecnologici della nostra città confrontandoli con le manchevolezze oggettive percepite dalla popolazione – proseguono gli organizzatori -. A tal proposito si conosceranno i termini delle interviste fatte in città che sono state utilizzate per conoscere le problematiche che i cittadini sentono più urgenti e che desiderano vedere risolte. Le proposte avanzate riguarderanno l’analisi dello status delle aree dismesse sottoutilizzate, la viabilità, i sottopassaggi, l’acquedotto, la vita serale e notturna che devono fare della città, una Saronno viva, competitiva oggi e attenta al domani, al cambiamento e alle esigenze comuni. Una città che si identifichi come polo centrale della provincia di Varese e che sappia sfruttare gli stimoli economici e socio- culturali creati dall’indotto della vicina Milano. Durante la serata verranno rese note le proposte operative, secondo linee strategiche distinte in tre settori fondamentali che riguardano il divertirsi a Saronno, la creazione di un network di servizi e il vivere in città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.