Quali le priorità di Luvinate? Rispondi in Facebook

Tante le persone che hanno risposto all'invito della lista Le Tre Torri di "pane e salame" in piazza. E ora si passa al sondaggio

Tanta la gente che si è presentata al gazebo delle Tre TorriIncontri, strette di mano, approfondimenti e sorrisi, conclusi con un aperitivo "Pane & Salame" che ha visto la partecipazione di moltissimi Luvinatesi, all’insegna della semplicità e dei buoni sapori tipici della nostra terra. Questo è il risultato della due giorni di gazebo "TreTorri Luvinate" promossi dai candidati consiglieri della lista n. 3 e da Alessandro Boriani, candidato sindaco TreTorri.

 

In particolare la mattinata di domenica è stata dedicata ai giovani, cui è stato presentato il "Cantiere dei Giovani", la nuova proposta di partecipazione al governo della cosa pubblica per tutti i ragazzi dai 15 ai 30 di Luvinate: la Giunta metterà a disposizione annualmente una somma per la realizzazione di un progetto deciso proprio dai giovani che verranno così coinvolti e sensibilizzati periodicamente sui principali temi della vita del paese. “Una modalità concreta –sottolinea Boriani- per rendere i giovani luvinatesi ancora Alcuni dei candidati della lista civica Le Tre Torripiù protagonisti della comunità, dando loro la possibilità di rendere con le loro scelte più vivo e più bello il nostro paese”.

Ed ora si può già scegliere alcune di queste priorità. Sulla pagina facebook della lista "TreTorri Luvinate" è possibile partecipare al sondaggio: “Quale la tua priorità per Luvinate?”. Fra le prime opzioni: 1) wi.fi libero; 2) sostegno alle associazioni sportive e sociali; 3) partecipazione alla sistemazione delle strutture sportive dell’Oratorio. “Naturalmente ognuno potrà aggiungere anche la sua opzione. E’ solo un modo simpatico per anticipare quanto faremo insieme ai Luvinatesi”.
 
 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.