Riapre il centro ricreativo “Figli del lavoro”

Giovedì 12 maggio sarà inaugurato lo spazio di Via del Popolo, completamente rinnovato: luogo d'incontro per gli anziani, ma anche per le altre generazioni, con tanto spazio anche per i bambini

 Dopo un periodo di chiusura, riapre i battenti e torna nel pieno del suo splendore il Centro Ricreativo “I figli del Lavoro” di via del Popolo a Gallarate. È una struttura completamente ristrutturata ad opera della 3SG Azienda Servizi Socio Sanitari Gallarate, quella che accoglierà i partecipanti all’inaugurazione, aperta al pubblico di tutte le età, giovedì 12 Maggio a partire dalle ore 16,30. Un centro che ritornerà ad essere un importante punto di riferimento per la comunità Gallaratese, non solo per il ricreato ambiente caldo ed accogliente nei colori e negli arredi, ma soprattutto per l’offerta ricreativa con spazi ad hoc per ogni fascia di età.
A disposizione dei visitatori più piccoli un’apposita area con un arredamento a misura di bambino, con diversi giochi per piccole attività manuali e uno spazio riservato con ping-pong e calcio balilla.
Per gli adulti una bellissima sala biliardo dedicata e una riqualificata area esterna col bocciodromo, tavoli e ombrelloni.  «La scelta è maturata dal desiderio di favorire una sempre più viva integrazione tra bimbi e anziani. – ha spiegato il Direttore Generale, Manila Leoni – Il centro è stato infatti pensato non solo come luogo di ritrovo per la terza età, ma anche come spazio di incontro intergenerazionale, un luogo dove i nonni possano portare i propri nipotini e intrattenersi allegramente con loro».
Proprio per questo all’inaugurazione prevista il prossimo giovedì, alla quale parteciperà una parte degli Ospiti della Casa di Riposo Camelot di 3SG, sono stati invitati gli alunni della Scuola dell’infanzia e delle Elementari dell’Istituto Comprensivo “Majno” situato nelle vicinanze e i bambini della Materna e delle Elementari dei Ronchi. Per tutti i presenti un ricco buffet offerto e piacevoli momenti di intrattenimento con musica dal vivo, animazione, area trucca-bimbi: proprio i più piccoli inoltre torneranno a casa con un simpatico pensiero. «Sono felice – ha dichiarato Manila Leoni – di questo progetto realizzato, che riporta alla luce uno dei centri più importanti del tessuto sociale gallaratese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.