Rocchi: “Mi candido per il bene del paese”

Emanuel Rocchi presenta la propria candidatura per il piccolo Comune: è vicesindaco uscente e presenta una squadra variegata e preparata

«Ho scelto di candidarmi perché è già da 15 anni mi occupo dell’amministrazione comunale». Emanuel Rocchi ha sempre vissuto e lavorato a Inarzo, è artigiano nel settore del giardinaggio. Ha svolto un mandato come capo gruppo di minoranza e due come assessore, attualmente è vicesindaco dell’amministrazione Casola.

«Ho sempre avuto a cuore il bene del mio paese e appena posso metto tutto il mio impegno. Ho sempre collaborato con le associazioni presenti sul territorio e penso di conoscere abbastanza bene il mio paese per cercare di migliorarlo e guidarlo anche in questo periodo abbastanza difficile, soprattutto dal punto di vista economico per piccoli comuni come il nostro».
 
Che tipo di squadra la sostiene?
La nostra lista è formata da persone che hanno a cuore il bene e il futuro del nostro paese, persone che vivono il paese e collaborano per il bene di tutti ..indipendentemente dal proprio schieramento politico che in questi piccoli comuni non conta. Quello che conta è la volontà di fare e partecipare
 
Che paese è Inarzo?
Inarzo ha il pregio di essere un comune ancora molto vivibile e a portata di persona perché immerso nel verde e al di fuori del caos delle città. Il contro di tutto questo è che in paese non esistono molte attività commerciali, molte volte i collegamenti per chi non è automunito non sono così agevoli e sicuramente non possiamo offrire tutti i servizi che può offrire un grande comune. Comunque i piccoli disagi sono ripagati da un ambiente splendido in cui vivere e dal fatto che i rapporti umani con le altre persone sono molto vivi e trovi sempre qualcuno disposto ad aiutarti nel momento del bisogno. Altro punto fondamentale in queste piccole comunità è il volontariato per la realizzazione e l’organizzazione di eventi, incontri e attività sul territorio.
 
Quali sono i suo problemi?
Grossi problemi non ne abbiamo, il nostro intento è quello di valorizzare tutto quello che già esiste sul territorio,mantenere efficiente e migliorare tutto quello che già si fa. Le idee sono sempre tante e pure la voglia di fare ma molte volte siamo vincolati dalle entrate economiche. In base a questo si darà la priorità ai vari interventi sul territorio.
 
Ne elenchi qualcuno
I più importanti sono: il completamento del parcheggio adiacente il piazzale della chiesa, completamento dei marciapiedi per la sicurezza dei pedoni, manutenzione degli edifici comunali e delle strade. Cosa molto importante è il nostro continuo sostegno alla scuola materna, per la quale abbiamo fatto molto negli anni scorsi e continueremo a farlo perché siamo convinti che questo deve essere un servizio indispensabile, utile e accessibile a tutti i cittadini. Abbiamo sempre fatto il possibile per rendere efficiente e migliorare i vari servizi della nostra scuola che è quella di Cazzago Brabbia e continueremo a farlo. In questi anni sono state molte le collaborazioni e le convenzioni con altri comuni per andare incontro alle esigenze del comune e dei suoi cittadini ..continueremo a farlo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.