Saronno chiude in bellezza

Vittoria in rimonta degli “amaretti” contro Mondovì all’ultima giornata. La Wiskey Varese batte Bovisio Masciago e scavalca Sumirago al sesto posto

Pensano già al futuro, e non da oggi, le squadre varesine impegnate nei campionati maschili: al termine di una stagione non certo ricca di soddisfazioni ma priva anche di grossi capitomboli, moltre squadre fanno programmi per l’anno che verrà. È il caso di Saronno, che chiude comunque in bellezza una stagione tormentata, battendo all’ultima giornata Mondovì e assicurandosi quantomeno il sesto posto a pari merito. In serie C già in vacanza William e Sumirago, la Wiskey si toglie un sassolino dalla scarpa battendo Bovisio Masciago e scavalcando proprio la Viar Valvole.
 

B2 MASCHILE – Dopo tante sofferenze si chiude con un sorriso la stagione di Saronno, che supera Mondovì in una partita buona solo per gli almanacchi ma comunque significativa per la buona reazione messa in campo dai padroni di casa. Gervasoni deve fare necessità virtù e schiera Pizzolon nell’inedito ruolo di centrale, al posto dell’acciaccato Gerbella; nelle file piemontesi mancano gli squalificati Turco e Ariaudo. Il primo set è nel segno dell’equilibrio, ma sul 13-13 Saronno prende un piccolo vantaggio che porta fino al 24-21; a questo punto due decisioni assai dubbie della coppia arbitrale fanno infuriare Gervasoni, che incassa anche un giallo, e Mondovì ritrova la parità. Ai vantaggi sono i piemontesi ad avere la meglio con l’attacco vincente di Balbi per il 29-31. Saronno non si perde d’animo e torna a lottare punto a punto nel secondo set: parità assoluta fino al 22-22, qui però sono i biancoblu ad avere la giusta freddezza per chiudere 25-23. La gara cambia completamente faccia: Mondovì sparisce dal campo, Saronno domina in lungo e in largo (buona la prova di Pizzolon, ma anche quella dell’altro Buratti con 12 punti) e si aggiudica i due parziali successivi con gli eloquenti punteggi di 25-18 e 25-15.
Il capitano saronnese Davide Bagatin commenta così quella che potrebbe essere stata l’ultima partita della sua carriera pallavolistica: “È stato bello chiudere la stagione giocando contro atleti del calibro di Balbi e Bottero. Il sesto posto finale è soddisfacente per quelle che erano le aspettative stagionali; ringrazio i miei compagni e la società”.
 
Pallavolo Saronno-Eurorenting Bruno Mondovì 3-1 (29-31, 25-23, 25-18, 25-15)
SARONNO: Bertini 4, Bagatin 8, Buratti 12, Pizzolon 11, Rossi 11, Scotti 8, De Finis (L), Bozza 1, Crescini, Monti. N.e. Giudici. All. Gervasoni.
 
Classifica: Vado 73; Parabiago 60; S.Anna 57; Alba 50; Mondovì 46; Torino, SARONNO 44; Chieri 40; Cuneo 35; Fossano 32; Motta Visconti 23; Collegno 16; Ovada 15; Voghera 11.
Vado promossa in serie B1; Parabiago e S.Anna ai playoff promozione; Motta Visconti, Collegno, Ovada e Voghera retrocedono in serie C.
 
C MASCHILE – Chiusura in sordina per il girone A, con tutti i verdetti già assegnati: varesine fuori dai playoff e da tempo al riparo da ogni pericolo. L’unica novità dell’ultima giornata è il sesto posto della Wiskey Varese, che proprio sul filo di lana scavalca in classifica i “cugini” di Sumirago (fermi per il turno di riposo) battendo con un secco 3-0 Bovisio Masciago (25-16, 25-20, 25-19). Magra consolazione per gli uomini di Rossi, che i pronostici della vigilia volevano tra i protagonisti di questo campionato e che invece, rallentati da infortuni e problemi vari, sono rimasti alla finestra. Tutto sommato soddisfacente il settimo posto di Sumirago, che ha mollato la presa dopo aver visto sfumare l’obiettivo playoff, e anche per la William, malgrado la delusione finale, il bilancio non può che essere positivo: quinta posizione e semifinale di Coppa Lombardia, bottino non male per una outsider. Il prossimo anno però servirà qualche novità per ridare ossigeno a un campionato che, strutturato così, rischia davvero di perdere ogni motivo d’interesse.
Classifica: Carnate 61; Agliatese 56; Arese 54; Concorezzo 42; WILLIAM VARESE 38; WISKEY VARESE 32; SUMIRAGO 31; Bovisio Masciago 26; Grassobbio 25; Novate 15; Marcignago 9; Bergamo 7.
Carnate promossa in serie B2; Agliatese, Arese e Concorezzo ai playoff promozione; Marcignago e Bergamo retrocedono in serie D.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.