Servizi di Lufthansa, 150 posti a rischio

La preoccupazione del sindacato di base: si parla dei lavoratori dei servizi a terra di Globe Ground, che lavora esclusivamente per la compagnia tedesca

Lufthansa se ne va, 150 posti di lavoro a rischio a MalpensaL’annuncio di Lufthansa di lasciare la base operativa di Malpensa crea preoccupazione tra i lavoratori: mentre i 200 lavoratori di Lufthansa Italia (il marchio italiano lanciato tre anni fa) saranno ricollocati all’interno del gruppo aereo tedesco, nessuno sa che fine faranno i 150 lavoratori della Globe Ground. La situazione viene denunciata dalla Cub, il sindacato di base attivo anche nello scalo della brughiera: la società Globe Ground si occupa dell’handling, i servizi di terra, e lavora esclusivamente con Lufthansa. Al sindacato di base non piace anche l’atteggiamento dei vertici politici e di Sea: «Dopo aver magnificato tre anni fa la decisione di Lufthansa di insediarsi a Malpensa con Lufthansa Italia, che avrebbe inevitabilmente rilanciato lo scalo Varesino, ora tutti, a partire dai vertici Sea, minimizzano gli effetti di questa decisione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.