Spintoni in piazza e denunce. Ma alla fine finisce tutto bene

Due militanti di Pd e PdL si accusano a vicenda, alla fine però grazie ad una mediazione prevale il buon senso e si evitano le querele reciproche

Ultimo giorno di campagna elettorale molto agitato, a Gallarate. In piazza c’è stato anche qualche spintone, tra il giovane Alessandro Petrone del PdL e Vincenzo Barletta, professore in pensione e militante del Pd. L’episodio risale al mattino ed è nato da un diverbio sugli orari dei comizi dell’ultimo giorno: nel corso del pomeriggio Alessandro Petrone ha denunciato qualcosa di simile ad una aggressione con pestaggio, facendosi medicare anche in ospedale. Opposta la versione di Barletta, che dice che si è trattato di un diverbio, di uno spintone da dietro  del pidiellino a cui avrebbe risposto con uno schiaffo. In serata – dopo le minacce di denunce contrapposte – i due si sono riappacificati con una stretta di mano davanti ai fotografi. Mediatore nella vicenda, il professor Renzo Bertinelli (anche lui candidato del PdL, a sinistra nella foto), che conferma: «solo un diverbio». E così alla fine nessuno ha denunciato nessuno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.