Spuma di pomodoro e bufala destrutturata, al galà la margherita creativa

La pizza più curiosa del galà 2011, organizzato da Assopizzerie/confesercenti e istituto de Filippi l'ha realizzata lo chef Matteo Pisciotta. E l'ha mangiata anche Bruno Arena, dei fichi d'India

La pizza di PisciottaE’ fatta di spuma la star delle pizze alla quinta edizione del galà varesino: la “margherita creativa” dello chef Matteo Pisciotta, una delle promesse (ormai anche mantenute…) di quel mondo e gestore del ristorante Luce a Villa Panza è infatti fatta di mozzarelle di bufala “destrutturata” e “spuma" di salsa di pomodoro su un letto di pesto al basilico. Una margherita al contrario, che ha entusiasmato i più di 200 fortunati che hanno partecipato alla quinta edizione del galà della pizza, organizzato da Assopizzerie/Confesercenti e dall’Istituto de Filippi. Al forno, i pizzaioli di Assopizzerie, con il presidente Leo Coppola in Bruno Arena e Leo coppolatesta.

Galleria fotografica

Galà della Pizza 2011 4 di 14

A servire ai tavoli, gli studenti del primo anno dell’istituto alberghiero, che ieri sera si sono confrontati con chef stellati e pizzaioli acrobatici. Tra gli ospiti da servire, anche Bruno Arena dei Fichi d’India, che ha scherzato con gli organizzatori proprio prima dell’esibizione acrobatica.
Una festa, come sempre allegra e apprezzata: non solo per gli eventi ma anche per gli impasti, fatti con farina macinata a pietra e lievitazione adeguata. Perchè lo scopo della serata sembra mangiare e divertirsi con gusti sempre nuovi: ma, in realtà, ha lo scopo di propugnare l’eccellenza della pizza anche sotto il Bernascone.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Galà della Pizza 2011 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.