Sucate, arriva dal web il cavallo di Troia per la Moratti

Galeotta una risposta dello staff internet della sindaca su twitter ad un anonimo "abitante del quartiere di Sucate". Ora lo sberleffo è diventato nazionale

sucateArriverà dalla rete il Cavallo di Troia che espugnerà l’amministrazione Moratti? Forse si forse no, ma certamente l’attuale sindaco di Milano, al ballottaggio contro Giandomenico Pisapia, ha scoperto che bisogna stare molto attenti a cosa si risponde in internet: perchè in queste ultime ore di ballottaggio è stata protagonista di uno "scivolone web" da manuale.

Il suo staff ha infatti risposto molto seriamente su Twitter ad un utente che si rivolgeva alla candidata sindaco dicendo "Il quartiere Sucate dice no alla moschea abusiva in via Giandomenico Puppa!! sindaco rispondi!". La risposta è stata un professionalissimo "Nessuna tolleranza per le moschee abusive. I luoghi di culto si potranno realizzare secondo le regole previste dal nuovo Pgt": peccato che il quartiere di Sucate, e la via Giandomenico Puppa, a Milano non esistano.
Lo scivolone ha fatto il giro del web, creando una straordinaria serie di "gadget accessori" sul tema: dai cartelli stradali alla guida Lonely planet di Sucate. La pagina di Facebook "Sucate" in due giorni ha già superato i 15mila iscritti, con "aggiornamenti" e "notizie" costanti. Su you tube c’è persino una cover di "Luci a San Siro" di Vecchioni, diventata "Luci a Sucate" e cantata da un imitatore di Berlusconi. E l’hashtag #sucate su Twitter è alimentato ogni minuto da nuove trovate.


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.