Tenta il furto di metalli, lo arresta la Polizia Locale

Un 62enne colto in flagranza di reato in un'area industriale: aveva accumulato barre di alluminio pronte per essere caricate su un furgone

Gli agenti della Polizia Locale del Medio Verbano hanno arrestato nella serata di domenica (ma l’operazione è stata resa nota in seguito) un 62enne residente in provincia di Lecce (G. M. le iniziali) con l’accusa di furto aggravato.
Il fermo è avvenuto intonro alle 22 in via Milano a Cocquio Trevisago, all’interno di un’area industriale adibita a deposito di materiali. Al comando della Locale è arrivata la segnalazione da parte di un privato cittadino che parlava di un uomo che stava accumulando nei pressi della rete di confine con la strada provinciale una serie di oggetti metallici: quaranta barre di alluminio, attrezzature per spillatura di bevande e materiale ferroso di vario tipo. All’arrivo della pattuglia l’uomo – che aveva parcheggiato un furgone nei pressi – ha cercato di allontanarsi ma è stato bloccato dagli agenti e arrestato in flagranza di reato, anche perché la successiva perquisizione sul 62enne e sul veicolo ha permesso di scoprire una serie di arnesi da scasso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.