Testamenti e terzo settore, se ne parla alla Liuc

Nuova iniziativa all'Università Carlo Cattaneo in occasione del ventennale. Il convegno in programma giovedì 5 maggio dalle ore 10.00

Tra i diversi eventi programmati per celebrare il suo ventennale, l’Università Carlo Cattaneo dedica una giornata alla “cultura del dono”, mettendo a fuoco uno strumento molto importante attraverso il quale è possibile contribuire fattivamente ai bisogni della comunità.
Il prossimo giovedì 5 maggio dalle ore 10.00 si parlerà di mezzi di finanziamento al terzo settore con particolare riferimento ai lasciti testamentari.
«La nostra Università – commenta il Rettore Andrea Taroni - conferma con questa iniziativa la volontà di agire in sinergia con il terzo settore per contribuire a diffondere una vera e
propria “cultura del dono”. Il lascito testamentario è uno strumento concreto che permette di sostenere secondo le proprie possibilità una riconosciuta “causa sociale” adeguata ai bisogni della Comunità».
Per il presidente dell’Associazione sindacale notai della Lombardia Nicoletta Ferrario «il notariato, in collaborazione con le varie realtà che operano nel terzo settore, ha sempre cercato di mettere a fuoco le reali esigenze del mondo non-profit evidenziando anche le complessità dell’attuale normativa e le difficoltà per gli operatori. Per questo è sempre stato vicino alle ONP con iniziative concrete e di sostegno per sensibilizzare i cittadini sulla “cultura del lascito” e per informare sugli strumenti, tradizionali e non, di finanziamento. È fondamentale che ci sia sempre maggiore consapevolezza perché il lascito deve sempre essere un gesto di libertà consapevole».
Durante la mattinata verranno approfonditi gli istituti giuridici e gli aspetti fiscali mentre nel pomeriggio ci saranno interventi divulgativi, su donazioni e lasciti testamentari, sulla tutela degli eredi, su nuovi servizi per i donatori interessati, sullo stato dell’arte del territorio su questi temi. Chiuderanno la giornata case history di varie organizzazioni e un dibattito col pubblico.
L’incontro è organizzato dalla LIUC insieme all’Associazione sindacale dei notai della Lombardia con il patrocinio della Fondazione comunitaria del Varesotto onlus e in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Busto Arsizio, l’Ordine degli Avvocati di Busto Arsizio e Studio Lentati.
Uno strumento, quello del lascito testamentario, che si aggiunge ai numerosi altri utilizzati per il sostegno a realtà del terzo settore. Tra i tanti che, come il 5 per 1000, può essere devoluto anche alle Università. La stessa LIUC utilizza quanto raccolto mediante questa modalità per destinarlo ai servizi agli studenti ed in modo particolare a sovvenzioni e premi di merito e ad incrementare la dotazione libraria della biblioteca.

Programma
Ore 10.00
Saluto del Rettore dell’Università
Professor Andrea Taroni
Ore 10.10
Monica De Paoli
Notaio
L’onere testamentario come strumento di attuazione di finalità sociali
Ore 10.30
Fiorenzo Festi
Professore associato di Diritto privato Università Carlo Cattaneo – LIUC
La fondazione e gli istituti affini
Ore 10.50
Roberto Randazzo
Avvocato
I patrimoni separati nelle fondazioni
Ore 11.10
Nicola Rondinone
Professore straordinario Diritto commerciale
Università Carlo Cattaneo – LIUC
L’assicurazione sulla vita
Ore 11.30
Giuseppe Zizzo
Professore ordinario Diritto tributario Università Carlo Cattaneo – LIUC
Fiscalità del terzo settore, con particolare riferimento a donazioni e lasciti
Ore 11.50
Luca Galli
Presidente Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus e membro CdA Fondazione Cariplo
La fondazione di comunità. uno strumento per gestire le esigenze filantropiche
Ore 12.10
Dibattito
Ore 14.00
Domenico Chiofalo
Notaio
Donazioni e testamenti a favore di enti non profit e tutela degli eredi
Ore 14.20
Bernardino Casadei
Segretario generale di Assifero
I servizi filantropici, nuovi strumenti per assistere i donatori
Ore 14.40
Carlo Mazzini
Fiscalista esperto di non profit:
Legati 2.0: contro il logorio del non profit moderno
Ore 15.00
Maurizio Ampollini
Direttore CESVOV
La visione del territorio sui lasciti
Ore 15.20
Case history
Università Carlo Cattaneo (Piero Cavalieri)
Sos Malnate (Marco Sarti)
Fondazione Ferrario – Vanzago (Daniele Borroni, Giuliano Argia)
Fondazione Piatti (Franco Radaelli)
Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor (Lisa Orombelli, Chiara Scolari)
Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus (Marzia Miglierina)
Ore 16.30
Dibattito

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.