Torna il “memorial Meggiorin” tra gol e solidarietà

Dal 6 al 12 giugno si disputa il torneo di calcio a 7 sul campo in sintetico del Franco Ossola. Organizzano le Onlus "In compagnia del Girasole" e "Amici degli emarginati"

Una settimana di calcio con il pensiero a chi non c’è più ma anche con la voglia di sostenere un’iniziativa benefica. Questo l’intento del 5° memorial "Claudio Meggiorin", il torneo dedicato al giovane barista e tifoso del Varese (foto a lato), ucciso nel giugno di sei anni fa dopo essere intervenuto per sedare una rissa fuori dal suo locale di Besano.
La manifestazione (con squadre a 7 giocatori) sarà ospitata dal campo in erba sintetica dello stadio di Masnago ed è stata presentata questa mattina – martedì 31 – nelle sale di Villa Recalcati alla presenza di Elisabetta, la mamma di Claudio. La signora Meggiorin oggi è presidente della onlus "In compagnia del Girasole" che si occupa di operare nel settore dell’assistenza sociale con un’attenzione particolare all’infanzia. Il "Girasole" sarà affiancato nell’organizzazione del torneo da un’altra onlus varesina, la ADE (Amici degli Emarginati) presieduta da Alessandro Indelicato e dallo stesso Varese 1910 che mette a disposizione la propria struttura sportiva.
Il "Memorial Meggiorin" prenderà il via lunedì 6 giugno alle 20 e proseguirà sino a domenica 12 quando sono in programma le finali. Oltre alla classifica delle migliori squadre (previsti i trofei per le prime quattro classificate) saranno premiati sia il capocannoniere sia il miglior portiere del torneo mentre tutti i partecipanti riceveranno una medaglia ricordo. Per iscrizioni ci si può rivolgere ai numeri di telefono 346/3970212 (Elisabetta) e 349/8172161 (Alessandro); l’iscrizione di una singola squadra è fissata in 200 euro, con il ricavato devoluto in beneficenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.