Trenord annuncia: “Stop al bus-navetta dal 1° luglio”

Pendolari infuriati per la decisionepresa dalla società di trasporto che interrompe gran parte dei collegamenti tra la città e la nuova stazione. La lista del sindaco Farisoglio annuncia un esposto in procura e una class action

Trenord annuncia che dal 1° luglio non sarà più disponibile il collegamento tra la città di Castellanza e lanuova stazione fino ad oggi garantito in collaborazione con Regione Lombardia e tra i pendolari scoppia la protesta. Una brutta sorpresa che, in realtà, non è neanche tanto una sorpresa, visto che da tempo si sapeva della dismissione del collegamento da parte della società di trasporto. In realtà l’accordo di programma prevedeva l’impegno da parte di Regione e Trenord (ex Fnm) a trovare una soluzione alternativa che permettesse una continuità del servizio. A precisare questo aspetto è Mario Rossi, coordinatore della lista "Città Viva" che sostiene il sindaco Fabrizio Farisoglio: «Credo che a questo punto si valuterà la possibilità di presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per interruzione di pubblico servizio – ha tuonato il coordinatore che poi rilancia – invitiamo tutti i cittadini che usufruiscono del servizio ad unirsi per una class action che intendiamo portare avanti. Siamo stufi di promesse che non vengono mantenute».

Un deciso cambio di rotta, dunque, da parte del sindaco stesso che solo un anno e mezzo fa brindava insieme al presidente dell’allora Ferrovie Nord e all’assessore Raffaele Cattaneo per l’apertura del nuovo tratto in galleria. Ora che Farisoglio ha davvero le mani libere i rapporti di partito sono venuti meno e l’attacco a Regione e Trenord è possibile con il placet della stessa Lega Nord che ha dato l’ok all’iniziativa portata avanti da Mario Rossi. 

Nel frattempo il gruppo dei pendolari su facebook tuona sia contro Trenord e Regione che contro l’amministrazione comunale. Uno dei fondatori del gruppo risponde così alle perplessità del primo cittadino che aveva espresso dubbi sulla loro buona fede: «Il sindaco Farisoglio sulla sua pagina di Facebook si lamenta dei nostri commenti e mette in dubbio la nostra buona fede. Noi valutiamo solo i risultati e questi indicano chiaramente qualcosa di disastroso. E’ noioso riassumerli qui ma siamo disponibili per un confronto già lunedì in consiglio comunale». l consiglio d’insediamento del rieletto sindaco, dunque, si preannuncia già al calor bianco.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.