Tutti fermi sul Sempione, passa il Giro d’Italia

Venerdì 27 maggio la corsa rosa attraversa Busto: probabili disagi soprattutto nella zona dei Cinque Ponti. In attesa di comunicazioni ufficiali, meglio prepararsi alla chiusura del traffico dalle 12.30 circa

I momenti di caos generati stamattina dalla chiusura al traffico dello snodo dei Cinque Ponti portano alla ribalta il problema del passaggio del Giro d’Italia, che attraverserà Busto Arsizio nella tarda mattinata di venerdì 27 maggio. Nella sua breve “toccata e fuga” a Busto, la carovana rosa percorrerà una sola via: proprio la statale del Sempione, quella interessata dai disagi odierni. I corridori vi transiteranno per tutto il tratto bustocco, per un totale di 4,4 km.

La tabella di marcia del Giro prevede l’arrivo dei battistrada sul territorio comunale tra le 13.18 e le 13.31 e una percorrenza di 10-12 minuti: si può dunque stimare che la statale rimanga chiusa almeno per due ore, dalle 12.30 alle 14.30. Per indicazioni più precise si attendono però le indicazioni della Polizia Locale che, di concerto con la Polizia Stradale, dovrà decidere ufficialmente nei prossimi giorni gli orari di blocco della circolazione, e soprattutto definire i percorsi alternativi: la zona interessata, infatti, è uno snodo cruciale del traffico bustocco, dato che ai Cinque Ponti convergono le principali vie d’accesso alla città (dall’autostrada A8, da Gallarate e da Castellanza). La speranza è quella che l’informazione ai cittadini sia tempestiva ed efficace: il test odierno, se di tale si trattava, non è stato propriamente un successo…

Il percorso completo del Giro in provincia di Varese inizierà intorno alle 13.15 da Castellanza (Sempione e corso Matteotti), per poi proseguire lungo il tracciato del Sempione nei comuni di Gallarate (via XX Settembre e via Roma), Somma Lombardo (via Milano), Vergiate e Sesto Calende. Successivamente i corridori continueranno il loro cammino verso il Gran Premio della Montagna del Mottarone e l’arrivo in salita a Macugnaga. La tappa del 27 maggio, con partenza da Bergamo, è la terzultima e una delle più impegnative della corsa, che si concluderà due giorni dopo con la cronometro individuale di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.