Tutto il lago maggiore dei congressi sull’ i-Phone

Vere e proprie guide, scaricabili online. Saranno presentate sabato agli operatori del settore

Sull’iPhone dei principali operatori del settore congressuale, e di tutti gli interessati, sarà presto disponibile una vera e propria guida online con ogni informazione per organizzare al meglio il proprio convegno sulle sponde del lago Maggiore. L’applicazione, elaborata dagli studiosi dell’Università della Svizzera Italiana, verrà presentata sabato prossimo 7 maggio a Varese durante un’Educational Meeting, ovvero un viaggio d’approfondimento che vedrà gli organizzatori di eventi e meeting visitare le strutture del nostro territorio transfrontaliero.

Tutto il Verbano dei congressi avrà quindi a disposizione un nuovo strumento per promuovere le bellezze ambientali e architettoniche, ma anche la dotazione tecnologica che caratterizza i centri, gli hotel e le ville specializzati nell’ospitalità di eventi. E questo per quanto concerne sia la sponda ticinese
che quelle piemontese e lombarda.

L’Educational Tour rientra nell’ambito di un progetto Interreg che ha come protagonisti le Camere di Commercio del Verbano-Cusio-Ossola e di Varese, l’Ente Turistico Lago Maggiore di Locarno e i Convention Bureau che operano sull’intero specchio d’acqua del Verbano.

Gli operatori professionali giungeranno giovedì 5 maggio, al Centro Congressi “Ville Ponti” di Varese, da dove partiranno subito per un volo in mongolfiera sopra le bellezze dell’area insubrica. Seguirà un fitto programma di visite e incontri nelle due giornate di venerdì e sabato, quando avranno anche l’opportunità di accostarsi per primi alla nuova applicazione iPhone con tutte le informazioni necessarie per organizzare al meglio congressi, eventi e meeting nelle strutture dell’intera area del Verbano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.