Un kit per i neonati alle mamme olgiatesi

Amministrazone e aziende produttrici donano un pacco pieno di prodotti per l'infanzia ad ogni neomamma

Il rientro a casa con il neonato è un momento delicato per la mamma ed il bambino, che cominciano insieme un’avventura lunga una vita. Per dare il benvenuto ad ogni nuovo piccolo cittadino di Olgiate Olona, l’Amministrazione comunale ha pensato di offrire un simpatico omaggio: una grande borsa contenente lozioni, pappe, tisane, ciucci, ma anche body, pigiamini, bavaglioli, saponi naturali per lavare gli indumenti del piccolo e molto altro ancora. L’iniziativa è stata realizzata grazie alla sensibilità delle aziende del territorio che hanno voluto aderire sostenendo concretamente il progetto: circa partecipato con entusiasmo all’iniziativa mettendo a disposizione buoni spesa, omaggi.

“A loro va il nostro sentito grazie assessore all’Ambiente e alla Salute indirizzato a due grandi aziende leader nel settore della produzione di articoli l’alimentazione, l’igiene e la cura del corpo nell’infanzia. Tema conduttore di questo kit di benvenuto è il territorio: per ciò che concerne l’obiettivo etico di migliorare la qualità di vita nel rispetto dell’ambiente, così come prevedono le politiche aziendali delle aziende che abbiamo scelto come partner; valorizzazione del territorio nella scelta dei locali che hanno così la possibilità di far conoscere i loro prodotti/servizi. Un grazie di cuore anche a Onda, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna attivamente della tutela della salute materno l’utilissima guida “Depressione in gravidanza e nel post tema dei disturbi dell’umore proprio quando si legano a questa fase così delicata della vita della donna, per capirne le cause ed informare le future m sugli strumenti esistenti per affrontarla.”

Il sindaco Giorgio Volpi ricorda che di Olgiate Olona era noto a livello nazionale perché ospitava una struttura denominata «la casa dei bambini» infantile italiano (OPAI), nato grazie alla preziosa collaborazione del più famoso ginecologo della storia italiana, il professor Luigi Mangiagalli. Una struttura che arrivò ad ospitare, accudire, vestire e istruire fino a 650 bambini all’anno in un periodo così difficile come quello a cavallo tra le due gerre mondiali. Ci piacerebbe che Olgiate Olona potesse essere di nuovo considerata «la casa dei bambini», per sottolineare l’impegno e l’attenzione che come amministrazione comunale cerchiamo di avere nei confronti dei nostri cittadini più piccoli. Questo kit vuole essere un segno di benvenuto del territorio, per sottolineare il valore di una nascita e la speranza che ogni bambino possa sviluppare le radici di appartenenza al proprio paese: proprio per questo uno degli omaggi inseriti nel kit è una piantina messa a disposizione dal Podere Restelli”.

Questa attenzione nei confronti dei bambini è un tema che contraddistingue anche l’operato della biblioteca comunale. “Ormai da tre anni regaliamo ad ogni famiglia, nel momento in cui uno dei genitori si reca all’anagrafe per registrare una nascita, un libro di Janna Carioli intitolato «Un nido di filastrocche» Edizioni Sinnos, – ricorda l’assessore ai servizi educativi, Enrico Vettori – È il nostro modo di aderire al Progetto Nati per leggere che ha lo scopo di promuovere l’importanza della lettura ad
alta voce fin dalla più tenera età; un invito ad amare la lettura e a praticarla con i propri figli come occasione di sviluppo affettivo ed educativo. Sempre nell’ambito delle molteplici iniziative studiate dalla biblioteca comunale di Olgiate Olona per favorire la diffusione della buona abitudine alla lettura, possiamo annoverare l’adesione al BIBLIOBOOK 2011 che porterà il prossimo 24 maggio nel nostro comune la più famosa Tata della televisione, Lucia Rizzi, che coi suoi preziosi consigli potrà fornire
valide indicazioni ai genitori su come guardare i propri figli, essendo l’educazione innanzitutto una questione di sguardo.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.