Un nuovo bosco sboccia dalla demolizione

Ruderi di villette trasformati in materiale per un’area didattica con parcheggio; una riqualificazione ad opera del Parco Pineta

Un bosco dal futuro assicurato sostituisce oggi un’area deturpata dalla presenza, sin dagli anni 70, di alcuni scheletri di edifici abbandonati a se stessi; grigio cemento che contribuirà alla realizzazione di un’area didattica con parcheggio a servizio della rete sentieristica dell’Area Protetta: un’opera che rappresenta l’esempio perfetto di sostenibilità.
 
Qualità e professionalità a difesa del territorio
Riqualificazione e sostenibilità sono i fattori dell’operazione targata Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate, un progetto che ha portato alla demolizione di alcuni scheletri di edifici in loc. Pianbosco (Venegono Inferiore) sostituiti dalle “fondamenta” di un nuovo bosco, grazie alle oltre 1000 piante messe a dimora … ma non finisce qui; il materiale di risulta, debitamente trattato, è stato trasferito nei pressi del Centro Didattico Scientifico di Tradate(Sentiero Natura ed Osservatorio Astronomico) per la realizzazione di un’area didattica con parcheggio, oggi in via di ultimazione. «Questa è solo una delle opere di riqualificazione portate a termine dal nostro Settore Agro-Forestale e Faunistico – dichiara Mario Clerici, Presidente del Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate – l’attenzione per il territorio che ci caratterizza, porta ad interventi, anche considerevoli, finalizzati ad incrementare la naturalità dei nostri boschi».
 
Un’area didattica con parcheggio a servizio di tutti
Ogni Area Protetta accoglie nel proprio territorio visitatori che giungono con molteplici finalità, ma se tale presenza è irrispettosa della natura può essere motivo di disturbo e danno, anche di forte entità. Gli interventi e le azioni condotte dal Parco Pineta nascono proprio per contrastare questo pericolo: divulgare, vigilare e concentrare … divulgare e sensibilizzare i cittadini sull’importanza ed il valore della natura, vigilare per preservare il territorio da azioni sconsiderate nonchè evitare che l’impatto fruitivo sia diffuso “in ogni dove” ma concentrato\limitato solo in alcune aree; ecco perché l’area didattica con parcheggio in loc. Abbiate Guazzone ricoprirà un ruolo fondamentale evitando parcheggi disordinati, spesso a danno del sottobosco, nonché fornendo le informazioni necessarie per godere dei sentieri della zona in totale sicurezza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.