Un “treno di idee” chiude la campagna elettorale di Astuti

A partire dalle ore 17 di venerdì 27 maggio il candidato e la sua squadra chiuderanno la corsa al ballottaggio con una festa nel piazzale della stazione

“Un treno di idee” farà tappa alla stazione di Malnate venerdì 27 maggio. A partire dalle ore 17 Samuele Astuti – candidato sindaco per PD, IdV, SEL, AttivaMente Donne e Malnate Sostenibile – e la sua squadra chiuderanno la campagna elettorale con una festa nel piazzale della stazione. Musica, ghiaccioli e palloncini arancioni coloreranno il tutto. «Invitiamo tutti i malnatesi a partecipare – spiega Astuti, chiarendo il nome dato all’iniziativa -. Abbiamo scelto di chiudere la nostra campagna elettorale in stazione perché è proprio per la stazione che tutti i giorni passano migliaia di idee sulle gambe di migliaia di studenti, operai, impiegati, professionisti, dirigenti che tanto possono dare a Malnate. La location è indicativa anche del lungo percorso che ha portato alla creazione del nostro progetto. Qualche pendolare ricorderà certamente le tante mattinate passate proprio qui in stazione, al freddo, armati di agendina arancione. Era ancora inverno e chiedevamo ai malnatesi in attesa del treno di elencare le loro priorità per Malnate. Ecco, noi chiudiamo la nostra campagna elettorale proprio come è iniziata: tra le persone, a caccia di contributi». Insomma, la scelta della stazione è una scelta non casuale ma emblematica. «La stazione è il luogo più importante della città: crocevia di idee, di scambi, di contributi – sottolinea Astuti -. Vogliamo partire da qui: la stazione di Malnate ora è un non luogo. Per noi deve essere una risorsa e deve diventare il nuovo biglietto da visita per Malnate».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.