Una cena al buio per conoscere il mondo dei non vedenti

È previsto per il 26 maggio il prossimo appuntamento con la cena al buio, organizzata dall’Unione Ciechi e Ipovedenti di Varese

È previsto per il 26 maggio il prossimo appuntamento con la cena al buio, organizzata dall’Unione
Ciechi e Ipovedenti di Varese in collaborazione con la Pizzeria Ristorante S. Lucia di Varese. La cena è ormai un appuntamento fisso, ogni penultimo giovedì del mese, per coloro i quali vogliano provare l’esperienza di una cena senza luce, durante la quale nessuno vede e nessuno può essere visto, che insegnerà a usare in modo nuovo tutti i sensi, ad esclusione della vista, facendo comprendere una piccola parte della vita quotidiana di un non vedente.

Come si svolge la cena
Dopo l’aperitivo di benvenuto gustato alla luce, saranno accompagnati al tavolo da camerieri non
vedenti che li aiuteranno a riscoprire il valore dell’ascoltare, il bello del toccare, il piacere del
gustare, tutto nel buio completo. Prima del caffè di fine pasto, le luci saranno riaccese e permetteranno a tutti di scoprire i volti dei propri compagni di tavolo e di scambiarsi opinioni sulla serata, un’esperienza di sicuro impatto che permetterà di comprendere meglio alcune delle difficoltà che un non vedente deve affrontare ogni giorno.

Nella quota individuale di 35 euro sono compresi un aperitivo di benvenuto con antipasti, un piatto
unico “al buio”, dessert vari, acqua, vino, caffè e digestivi, oltre che un contributo per le attività
dell’Unione Ciechi e Ipovedenti di Varese.

Giovedì, 26 maggio 2011, ore 19:30
Pizzeria Ristorante S. Lucia
Via Carlo Carcano, 14, 21100 Varese

Per informazioni e prenotazioni:
cenalbuio@uicivarese.org
Andrea (339-7307251)
Ingrid (0331-827120)
www.uicivarese.org

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.