Una festa vista lago con Andrea Vitali

Evento straordinario sabato 7 maggio all'Auditorium di Meda. Il Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale accompagnerà con brani la lettura di brani tratti da "Almeno il cappello"

Andrea Vitali, autore di best-seller, sabato 7 maggio a Rho per il concerto "Una festa vista lago": è la sorpresa che il Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale ha riservato quest’anno ai cittadini per il tradizionale Concerto di san Vittore – patrono di Rho - che si terrà alle ore 21 presso l’Auditorium “Padre Reina” di via Meda.
Questo straordinario anno 2011 – 150° dell’Unità d’Italia – coincide infatti con il 110° anniversario di fondazione del Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale, nato nel 1901 su iniziativa di don Giulio Rusconi.

Da qui la volontà di dargli particolare rilevo, invitando come banda ospite il Corpo Musicale di Bellano, che festeggia un anniversario ancora più importante, il 150°, essendo nato in contemporanea con la proclamazione del regno d’Italia, nel 1861. Immediata a quel punto l’dea di avere come ospite della serata, lo scrittore Andrea Vitali, amatissimo dal pubblico e pluripremiato per i suoi romanzi di ambientazione strettamente bellanese.
Il titolo del concerto ‘Una festa vista lago’, riprende quello del primo grande successo di Vitali (“Una finestra vistalago”), e i brani musicali proposti durante la serata saranno intervallati da letture tratte dal romanzo "Almeno il cappello", altro titolo ben noto ai fans del medico-scrittore, che ha per protagonista, appunto, la Banda Bellanese, in una sua gustosissima vicenda in bilico tra realtà e invenzione, quel mix che rende così attraente la narrazione di Vitali.

Durante la serata in cui l’Autore si intratterrà con il pubblico, i due complessi bandistici si esibiranno sul filo della lettura che avrà come interpreti i giovani attori Rhodensi del Teatro Inaudito. Un fascicolo appositamente curato dalla Biblioteca Popolare di Rho con immagini e notizie sulla storia del complesso bandistico rhodense arricchirà il programma di sala. 
Nel concerto, il complesso rhodense sotto la guida del maestro Salvatore Catalano e quello bellanese diretto dal maestro Ivan Goggia, ne riproducono i brani principali con musiche dell’epoca.

Il concerto sarà anche l’occasione per la consegna ufficiale della medaglia che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha appena conferito al Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale di Rho, quale riconoscimento per i 110 anni di attività ininterrotta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.