Una pagnotta speciale, per aiutare chi non ce l’ha

Tornerà in piazza il 14 e 15 maggio, "Il pane di Osf", un' iniziativa, sostenuta da Panem e Kraft Foods, di sensibilizzazione e di raccolta fondi a favore dei poveri e degli emarginati

Dopo il successo delle scorse due edizioni, Opera San Francesco per i Poveri dei Frati Minori
Cappuccini – OSF – tornerà in piazza il 14 e 15 maggio, a Milano, Como, Lecco, Bergamo e nelle nuove piazze di Brescia, Monza e Varese con "Il pane di Osf", un’ iniziativa, sostenuta da Panem e
Kraft Foods, di sensibilizzazione e di raccolta fondi, che ha come obiettivo quello di fare conoscere le attività che l’associazione svolge in favore dei poveri e degli emarginati.

A fronte di una donazione minima di 5 euro, Opera San Francesco offrirà al pubblico il Pane di OSF,
una pagnottella speciale, che garantirà un pasto completo a un ospite della mensa di Opera San
Francesco. La pagnottella è sfornata e donata appositamente per OSF da Panem, sponsor tecnico della manifestazione.

Il Pane di OSF, simbolo di condivisione e solidarietà, è dedicato a Fra Cecilio, il frate cappuccino che,
nel convento di Viale Piave a Milano, seguendo i dettami di San Francesco diede vita ad OSF, un luogo di aiuto per tutti coloro in cerca di conforto spirituale e di sostegno materiale. Opera San Francesco per i Poveri offre gratuitamente, ogni giorno, 2300 pasti completi, 230 accessi alle docce, 50 cambi d’abito e 140 visite mediche presso il suo poliambulatorio.

Grazie all’aiuto dei suoi volontari e al sostegno dei suoi donatori, OSF rappresenta una realtà
attraverso la quale chi si trova in gravi condizioni di disagio può rialzarsi e uscire dall’emarginazione
e dalla solitudine per ricostruirsi una dignità.

L’appuntamento è quindi sabato 14 e domenica 15 maggio nelle piazze di Milano, Como, Lecco, Bergamo, Brescia e Varese per “IL PANE DI OSF”. Per conoscere le piazze si può consultare il sito www.operasanfrancesco.it o telefonare al numero 02/77122400.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.