“Uno sviluppo del paese per residenti e villeggianti”

È quanto propone Giovanni Damia, candidato della “lista civica Duno”. Il suo motto: “Un comune per tutti, il comune di tutti”

giovanni damiaGiovanni Damia è il candidato sindaco della “lista civica Duno”: originario di Cuvio, dove è nato nel maggio del 1936, professione è medico chirurgo, specialista in anestesia ed odontoiatria come libero professionista. Coniugato in seconde nozze, ha due figli; abita a Rho, e ha casa anche a Duno. Hobbies: sci e musica classica.
È stato più volte consigliere comunale e attualmente ricopre la carica di assessore nel Comune di Duno

Perché si candida ?
«Perché amo il paese in cui sono nato».

Come ha scelto la squadra che compone la lista?lista civica duno
«In base alle qualità delle singole persone e prescindendo dagli orientamenti politici personali».

Quali sono le qualità di un politico locale?
«Deve avere capacità pratiche di buona amministrazione tenendo conto delle priorità nell’attuazione dei programmi».

Cosa intende fare per migliorare la vita dei residenti?
«Confermare ed implementare l’accesso ai servizi sanitari del territorio ed ai servizi di trasporto pubblico. Aumentare la sicurezza predisponendo un servizio di videosorveglianza da collocare in alcuni punti nevralgici. Predisporre un computer con accesso ad internet a disposizione gratuita dei cittadini. Aiuto economico alle famiglie in particolari difficoltà».

Quale sarà la politica del Comune rivolta ai giovani?

«Sostenere la scuola come crescita culturale e sociale favorendo il diritto allo studio. Istituire giornate di pulizia ambientale per sensibilizzare al rispetto ed alla salvaguardia del territorio. Aderire o promuovere iniziative sportive anche non competitive integrate con il territorio e la sua storia».

Su quale potenzialità del paese vuole scommettere?
«Favorire e creare eventi che possano generare movimenti turistico – culturali con conseguenti opportunità di tipo economico. Pensiamo ad esempio alla diffusione della conoscenza del Tempio votivo dei Medici».

Quali sono le prime tre cose che farà per Duno?
«Dare sostegno alla Pro Loco per la riapertura del campo bocce.
Avviare una proficua collaborazione con il neonato Centro delle Professioni Mediche con progetti di istituzione Museo – Convegni – Percorsi didattici.
Rinnovo delle strutture ludiche del campo giochi».

dunoCome vede il paese tra 5 anni?
«Nonostante le scarse risorse economiche a disposizione penso che le opere che l’Amministrazione Comunale attuerà daranno nei prossimi anni un buon sviluppo al paese a vantaggio sia dei residenti che dei villeggianti. Infatti ritengo che la bellissima posizione ambientale di Duno possa essere l’opportunità migliore da sfruttare per tutti».

Ha uno slogan?
«’Un comune per tutti, il comune di tutti’»

Utilizza internet ed i social network?
«Pur non essendo un profondo conoscitore utilizzo personalmente e nel mio lavoro questi strumenti e li ritengo molto importanti sia dal punto di vista della diffusione delle notizie che della cultura in genere».

Come affronterà la campagna elettorale?
«Io ed il mio gruppo abbiamo affrontato la campagna elettorale esponendo personalmente agli elettori ed in un pubblico incontro il nostro programma».

LO SPECIALE ELETTORALE SU DUNO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.