Al via “Numero 5″, il teatro per i più piccoli

Prenderà il via sabato 15 ottobre con una parata per la città la rassegna teatrale dedicata ai bambini. Sei appuntamenti al teatro Nuovo

Al via "Numero 5", il festival di teatro ragazzi dell’Associazione Culturale Progetto Zattera che da sabato 15 ottobre darà il via ad una nuova stagione di spettacoli adatti ai più piccoli. Una grande occasione di divertimento per la città, presentato in questi anni con il Patrocinio della Regione Lombardia, con il Patrocinio ed il finanziamento della Provincia di Varese, Comune di Varese, Filmstudio90. Il festival, arrivato alla sua quinta edizione, nasce con l’intenzione di avvicinare, in modo originale e divertente, bambini e ragazzi all’arte teatrale in tutte le sue forme e le sue modalità espressive, dal tradizionale teatro di figura fino al più innovativo del teatro circense. Il tutto si aprirà sabato 15 ottobre con una parata itinerante per le vie del centro con pupazzi, saltimbanchi, trampolieri, clowns e una mano gigante, simbolo della manifestazione di quest’anno. Domenica 23 ottobre, lo spettacolo è invece con "I tre porcellini" dlela compagnia Malarancio (Cn), il 6 novembre in scena "Il cubo magico" dei Pandemonium. Il 20 novembre arriva invece la fiaba di "Peter Pan" con il Teatro del Canguro (An) mentre il 4 dicembre ci sarà "La fisica sognante" della compagnia Benuzzi (inserito anche nella rassegna "Note di scena". Si chiude il 18 dicembre con "C’era una volta il cinema muto" del Progetto Zattera di Varese.  Tutti gli spettacoli sono adatti ad un pubblico dai 3 anni in su e si terranno al Cinema Teatro Nuovo di Viale dei Mille. L’inizio degli spettacoli è alle 16 e l’ingresso è di euro 6 e 50. Per maggiori informazioni Associazioni Culturale Progetto Zattera Tel. 349/3281029 o 338/7547484 o www.progettozattera.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.